Sbk, Assen: Gara 1 a Rea

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
sbk

Gara 1 del Round Motul di Olanda del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike al TT Circuit Assen al termine di una bellissima lotta a tre va a Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che precede Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) e Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK). Il nordirlandese si porta in testa alla classifica del mondiale con due punti di vantaggio.

 

LOTTA ECCEZIONALE PER LA VITTORIA

Razgatlioglu scatta bene dalla pole position ma presto si trova sotto la pressione di Rea mentre Bautista risale dalla quinta casella. Rea supera al terzo giro in uscita dalla chicane portandosi davanti a Razgatlioglu e conserva la testa della gara fino a quando il turco risponde alla chicane al 13° giro.

Rea va davanti alla curva 1 al 16° giro superando ancora una volta Razgatlioglu. Bautista passa il campione del mondo ed è secondo. Nelle ultime fasi di gara lo spagnolo si riavvicina a Rea e all’ultima chicane prova a compiere il sorpasso che vale la vittoria ma è Rea ad andare a vincere e a conquistare il successo numero 99 con Kawasaki. Il nordirlandese festeggia la sua 16^ vittoria al TT Circuit Assen; 300 ora i successi della Gran Bretagna nel WorldSBK. 31° podio per Bautista nel WorldSBK.

 

OTTIMI RISULTATI

Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) parte benissimo dalla quarta casella ed è uno dei protagonisti della gara prima di terminare al quarto posto precedendo Iker Lecuona (Team HRC), alla sua prima top five nel WorldSBK. Loris Baz (Bonovo Action BMW) – sesto – è il miglior pilota Indipendente e anche BMW.

Ottimo risultato per il rookie tedesco Philipp Oettl (Team Goeleven) settimo davanti a Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team).

 

PRIMA TOP TEN CON BMW PER REDDING

Nelle fasi iniziali perde delle posizioni ma poi si riscatta: Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) in sella alla sua BMW M 1000 RR conquista la sua prima top ten con BMW mentre Axel Bassani (Motocorsa Racing) è decimo. Il veneto si mette alle spalle Xavi Vierge (Team HRC) e Christophe Ponsson (Gil Motor Sport-Yamaha).

Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team), ancora alle prese con la gamba infortunata, termina al 13° posto la sua prima gara della stagione. 14^ posizione per Roberto Tamburini (Yamaha Motoxracing WorldSBK Team) davanti a Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) che chiude la zona punti.

 

FUORI DALLA ZONA PUNTI

Leon Haslam (TPR Team Pedercini Racing) torna in pista con il team Pedercini Kawasaki ed è 16°: si mette alle spalle Kohta Nozane (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) che ha dovuto scontare un Long Lap Penalty per aver superato i limiti della pista. Dietro di lui troviamo il rookie Luca Bernardi (Barni Spark Racing Team), i due portacolori MIE Racing Honda Leandro Mercado e Hafizh Syahrin mentre Oliver Konig (Orelac Racing VerdNatura) è l’ultimo classificato.

Fonte: worldsbk.com
[smiling_video id=”267474″]

var url267474 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=267474”;
var snippet267474 = httpGetSync(url267474);
document.write(snippet267474);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick