Successi in pedana, ma non solo. Ieri è stata una giornata importante per il Frascati Scherma: la Federazione Italiana, infatti, ha deciso di celebrare proprio
nella cittadina tuscolana il Consiglio federale (con tutti gli esponenti della “squadra” del presidente Giorgio Scarso al gran completo) e il sindaco
Roberto Mastrosanti ha messo a disposizione le sale del Comune per poter celebrare l’importante evento istituzionale.
Successivamente i dirigenti della Fis hanno visitato e inaugurato la nuova sala d’allenamento del Frascati Scherma presso la “Simoncelli”.
«È stato un vero onore aver ospitato il Consiglio Federale presso il Comune di Frascati – commenta Paolo Molinari – Una testimonianza del profondo
legame di collaborazione tra la città di Frascati e la Federazione.
I miei ringraziamenti vanno al presidente Giorgio Scarso ed al sindaco Roberto per aver accolto con entusiasmo questa iniziativa».

Frascati scherma, domani la festa degli atleti mondiali

Domani sera, poi, altro grande appuntamento: si tratta della “Festa degli atleti mondiali”, vale a dire quei ragazzi che hanno tenuto alto il nome del
club tuscolano alla recente kermesse iridata andata in scena a Lipsia (in Germania).
Si comincia alle 18,30 presso la palestra “Simoncelli” di Frascati quando l’intero club tributerà il giusto applauso e il premio a Daniele Garozzo, Arianna Errigo,
Camilla Mancini, Alice Volpi, Loreta Gulotta, Rossella Gregorio e Irene Vecchi oltre ai componenti tecnici che hanno fatto parte della spedizione azzurra.
Il Frascati Scherma, poi, festeggerà anche la conquista del nono scudetto della sua storia: un grande traguardo che dovrà essere una sorta di “trampolino di lancio”
verso la conquista del decimo tricolore e quindi dell’ideale “stella”.

Ma anche in questo fine settimana non sono mancati grandi risultati

Le più grandi soddisfazioni sono arrivate da Orleans (Francia) dove si è tenuta la tappa di Coppa del Mondo di sciabola: straordinarie Rossella Gregorio e
Loreta Gulotta, arrivate a giocarsi la finale “in famiglia” con la prima che ha avuto la meglio nell’ultimo atto.
Ottimo anche il sesto posto di Irene Vecchi, poi il terzetto non è riuscito ad andare oltre il quarto posto nella gara a squadre.
Altro giro, altra tappa di Coppa del Mondo ma stavolta di fioretto Under 20: a Bochum (Germania) Arianna Pappone ha ottenuto un buon decimo posto,
mentre a Leszno (Polonia) Andrea Funaro ha chiuso 128esimo.
Infine da segnalare il notevole 32esimo posto di Leonardo Luongo nella prima prova Cadetti di spada: un risultato di rilievo considerato che i partecipanti
alla gara erano addirittura 437.