Formula 1: Spa, inattesa pole di Jenson Button

 Formula 1: Spa, inattesa pole di Jenson Button


Come di consuetudine, a Spa, in Belgio, succede sempre qualcosa di diverso se paragonato all’andamento del campionato del mondo, cominciando dal meteo, che difficilmente rimane invariato, con il sole che può sparire e a favore della pioggia e viceversa e finendo per le qualifiche che rivoluzionano quasi sempre le griglie degli altri GP.
Con il pubblico che si aspettava una lotta a denti stretti tra Fernando Alonso, Ferrari, e i due piloti della Red Bull, Mark Webber e Sebastian Vettell, protagonisti della lotta al titolo, si sono invece “accontentati” dell’ottima prestazione di Jenson Button, Mclaren, che fa segnare il giro più veloce e la pole position, seguito da altri due outsider, Kamui Kobayashi, Sauber Ferrari, e Pastor Maldonado, Williams, purtroppo arretrato di tre posizioni al termine delle qualifiche per aver ostacolato la Force India di Nico Hulckenberg nel Q1.
Alle loro spalle il primo dei top rider, Kimi Raikkonen, Lotus, e specialista del tracciato belga, seguito da Sergio Perez, Sauber Ferrari, che si mette alle spalle il ferrarista ufficiale Fernando Alonso, con problemi  nel settore centrale a causa di un assetto troppo scarico.
Alle spalle dello spagnolo, troviamo il suo rivale in campionato Mark Webber, anche lui penalizzato e costretto a partire dalla dodicesima piazza per aver sostituito il cambio.
Chiudono la top ten Lewis Hamilton, Mclaren,  Romain Grosjean, Lotus, e Paul di Resta, Force India, in realtà grazie alla penalizzazione di Mark Webber, partirà decimo il suo compagno di squadra e attuale campione del mondo Sebastian Vettell, Red Bull.
In casa Mercedes continua il periodo nero con Michael Schumacher, che qui festeggia i 300 gran premi, costretto a partire dalla 13esima piazza e Nico Rosberg, eliminato nel Q1, e che partirà con 5 posizioni di penalizzazione a causa della sostituzione del cambio.
Di nuovo nell’oblio l’altro ferrarista Felipe Massa, che partirà 14esimo mai riuscito in questo campionato ad ottenere dei risultati degni di nota.

 

Griglia di partenza Gran Premio del Belgio

 

1 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:49.250 1:47.654 1:47.573
2 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1:49.686 1:48.569 1:47.871
3 Pastor Maldonado Williams-Renault 1:48.993 1:48.780 1:47.893
4 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:49.546 1:48.414 1:48.205
5 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1:49.642 1:47.980 1:48.219
6 Fernando Alonso Ferrari 1:49.401 1:48.598 1:48.313
7 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:49.859 1:48.546 1:48.392
8 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:49.605 1:48.563 1:48.394
9 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:50.126 1:48.714 1:48.538
10 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:50.033 1:48.729 1:48.890
11 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:49.722 1:48.792  
12 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:49.362 1:48.855  
13 Michael Schumacher Mercedes 1:49.742 1:49.081  
14 Felipe Massa Ferrari 1:49.588 1:49.147  
15 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:49.763 1:49.354  
16 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:49.572 1:49.543  
17 Bruno Senna Williams-Renault 1:49.958 1:50.088  
18 Nico Rosberg Mercedes 1:50.181    
19 Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1:51.739    
20 Vitaly Petrov Caterham-Renault 1:51.967    
21 Timo Glock Marussia-Cosworth 1:52.336    
22 Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1:53.030    
23 Charles Pic Marussia-Cosworth 1:53.493    
24 Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1:54.989    

 

 

Gianluca Pennino

 

[nggallery id=257]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Giovanni Soldato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *