Elia Viviani portabandiera per l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Elia Viviani

La notizia arriva nel primo pomeriggio di ieri ed è subito un rincorrersi di agenzie che riprendono la comunicazione ufficiale del Coni.

Elia Viviani e Jessica Rossi saranno i nostri portabandiera alle prossime Olimpiadi di Tokyo, per la prima volta un uomo ed una donna sfileranno per il nostro Paese e per la prima volta un ciclista ed una tiratrice al volo, rappresenteranno l’Italia nel giorno dell’inaugurazione dei Giochi Olimpici 2021.

Elia Viviani, corre per il Team Cofidis e in questi giorni è impegnato sulle strade del Giro, la notizia lo ha raggiunto dalla radio dell’Ammiraglia guidata da Roberto Damiani, mentre affrontava una salita.

“Bellissimo, grazie” è stata la sua prima reazione e poi via chino sui pedali per continuare la sua corsa, ma il ritmo di gara ha anche permesso ad Elia di ricevere i complimenti di tutti i compagni di squadra, dei corridori italiani e del gruppo mentre si spargeva la notizia.

Le dichiarazioni di Damiani

“Siamo molto felici per Elia e orgogliosi che un’atleta del Team Cofidis rappresenti l’Italia a Tokyo”, così Roberto Damiani Direttore Sportivo del Team, intervistato all’arrivo della tappa.

La soddisfazione di Viviani

“Il ruolo del portabandiera è anche quello di atleta leader ed è un ruolo che mi si addice, arriva nel momento giusto della mia carriera con davanti un’Olimpiade piena di aspettative nelle differenti gare che affronterò – dichiara un sorridente Elia Viviani – raggiunto telefonicamente nella serata di ieri.

Elia oggi è atteso nella sua Verona e sicuramente il pubblico presente avrà ben più di un motivo per salutarlo ed applaudirlo.

Un palmares degno di un Campione

Elia Viviani (Isola della Scala, 7 febbraio 1989) è un ciclista su strada e pistard italiano che corre per il team Cofidis. Ha caratteristiche di velocista, ed è professionista dal 2010.

Nella carriera su strada si è imposto in cinque tappe del Giro d’Italia, una nel 2015 e quattro nel 2018 (oltre alla maglia ciclamino della classifica a punti), in tre tappe della Vuelta a España 2018 e in una tappa al Tour de France 2019. Ha poi vinto l’EuroEyes Cyclassics 2017, 2018 e 2019, la Bretagne Classic Ouest-France 2017, il titolo italiano in linea 2018 e il titolo europeo in linea nel 2019. Su pista ha vinto invece la medaglia d’oro nell’omnium ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016, sette titoli ai campionati europei e due medaglie d’argento e una di bronzo ai campionati del mondo.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick