Luigi Montella, sul tracciato del Mugello, nel penultimo round del CIV, nella categoria Supersport 600, porta a casa 3 punti, nonostante un trauma cranico rimediato nella seconda manche.

Per il napoletano un altro piccolo tassello per la sua crescita: “E’ stato – racconta – un weekend tutto sommato positivo. Ho centrato, in qualifica, la quindicesima griglia. In gara 1 sono riuscito a partire bene e grazie ad un buon ritmo ho tagliato il traguardo in tredicesima posizione. Il buon feeling mi è tornato utile in gara 2, quando dopo 7 passaggi ero decimo, nonostante le insidie dovute alla presenza in molte zone del fast filler. Ha iniziato, però, a cadere dal cielo una fastidiosa pioggerellina che giro dopo giro ha reso ancora più insidiosa e scivolosa la pista. Alla bucine, purtroppo, sono incappato in un high side e così è terminata la mia avventura toscana. Ho riportato un trauma cranico che per fortuna, però, non mi ha portato ulteriori fastidi nei giorni del dopo gara”.

Questo fine settimana l’asfalto laziale di Vallelunga sarà la cornice dell’ultimo round del massimo campionato italiano della velocità: “Come sempre – sottolinea Montella con i ragazzi del team cercheremo di lavorare per essere il più avanti possibile. Ringrazio le aziende Bava, Opportunity Shop, EMG S.n.c., Ita Carrelli, Albatros, Gaffe e gli sponsor tecnici RC Racing Radiator e HT Sinlubit”.