“Non avevo ancora segnato alla Fiorentina, sono felice di esserci riuscito perché meritavamo il successo dopo un periodo difficile. Chi rimarrà a Fornello potrà preparare, in questo modo, al meglio la gara di Parma. Questa rete vale tanto per la classifica, ma soprattutto per il morale di tutti noi. È stata una rete della squadra, abbiamo lavorato molto e parlato poco: il campo lo ha testimoniato.

La sconfitta nel derby ha scatenato dei problemi, ma la classifica era già buona. Il pubblico si aspettava una reazione diversa da parte nostra nella stracittadina: non avevamo offerto un’ottima prestazione e la gente si aspettava di più. Siamo una squadra di uomini ed abbiamo reagito nonostante non fosse facile. In una squadra i calciatori più carismatici devono trascinare il gruppo intero. Io ho questo compito e non mi tiro mai indietro anche in momenti difficili come questo. Sono felice per la squadra perché non era semplice”.