Un Milan coriaceo espugna l’Olimpico contro la Lazio: 2-1

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

La chiamavano Zona Cesarini, da oggi per i tifosi rossoneri potrebbe essere Zona Tonali. Perché è un gol di Sandro, in pieno recupero, a regalarci una delle gioie più grandi della stagione: il 2-1 in rimonta sulla Lazio con cui il Milan si conferma in testa alla classifica quando mancano quattro giornate alla fine. Un risultato dal peso specifico incalcolabile, per un campionato che aspetta adesso il recupero di mercoledì dell’Inter a Bologna ma che ci restituisce una certezza: il Milan c’è, e da stasera è anche certo della qualificazione in Champions League.

C’è nella reazione, generosa e orgogliosa dopo il gol a freddo – dopo soli 4′ – di Immobile. Il pari arriva a inizio ripresa con Giroud, la gioia più grande al 92′ con la sponda del subentrato Ibrahimović. Il nostro aprile si chiude con i tre punti conquistati sotto la pioggia dell’Olimpico, perché al tempo del nostro prossimo impegno sarà già maggio, il mese dei verdetti. Il primo appuntamento, imperdibile, domenica alle 15 contro la Fiorentina a San Siro.

LA CRONACA

La sfida dell’Olimpico inizia nel peggiore dei modi per i rossoneri, dato che la Lazio passa in vantaggio alla prima occasione. Al 4′ cross di Milinković-Savić, inserimento di Immobile che batte Maignan da pochi passi. Il Milan prova comunque a reagire: la prima occasione è una punizione di Tonali all’8′, respinta dalla barriera, mentre al 17′ un colpo di testa di Giroud finisce fuori di poco. Crescono i rossoneri e in particolare Leão, le cui accelerazioni terminano con una conclusione – sinistro sul fondo al 28′, destro a giro al 32′ su cui è attento Strakosha – o con un assist, in particolare al 29′ per Kessie su cui è reattivo il portiere biancoceleste. Prima dell’intervallo c’è tempo per un altro colpo di testa di Giroud fuori di poco al 37′ e per una bella punizione mancina di Hernández al 44′, con Strakosha ancora una volta determinante.

Anche la ripresa parte con un gol, ma è quello del pareggio rossonero: al 50′ grandissima ripartenza di Leão che premia l’inserimento di Giroud, con Olivier che in scivolata realizza l’1-1. Il gol dà fiducia al Milan, che si protende con maggiore insistenza in avanti. Al 58′ Zaccagni si tuffa per anticipare Messias, servito ottimamente da Leão; sul corner successivo Radu sulla linea dice di no a Kessie. 62′, gran ripartenza ancora di Messias: palla che sfiora il palo alla destra di Strakosha. Mister Pioli mette dentro Ibrahimović, Rebić e Krunić, cambiando l’assetto offensivo. È tutto per tutto, e in attacco è solo Milan. 84′, gran movimento di Leão che salta Marušić e chiama il gran riflesso di Strakosha, con l’estremo difensore albanese che si stende poco dopo nel dire di no al sinistro da fuori di Rebić. All’89′ la porta sembra stregata, per i tentativi di Ibrahimović prima e Hernández poi che sfiorano lo specchio. Ma gli sforzi rossoneri vengono premiati al 92′: sponda di Ibra, zampata di Tonali, corsa sotto la curva per un ideale abbraccio con i tanti tifosi giunti a Roma. Fischio finale.

IL TABELLINO

LAZIO-MILAN 1-2

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari (35’st Hysaj), Patric (35’st Luiz Felipe), Acerbi, Radu (18’st Marušić); Milinković-Savić, Leiva (15’st Cataldi), Luis Alberto (15’st Bašić); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. A disp.: Adamonis, Reina; Kamenović; Akpa-Akpro, Romero; Cabral, Moro. All.: Sarri.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernández; Tonali, Kessie; Messias (26’st Krunić), Díaz (23’st Rebić), Leão (41’st Saelemaekers); Giroud (23’st Ibrahimović). A disp.: Mirante, Tătărușanu; Ballo-Touré, Gabbia, Romagnoli; Bakayoko, Castillejo; Lazetić. All.: Pioli.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.
Gol: 4′ Immobile (L), 5’st Giroud (M), 47’st Tonali (M).
Ammoniti: 8′ Strakosha (L), 26′ Tomori (M), 29’st Cataldi (L), 38’st Kalulu (M), 40’st Ibrahimović (M), 49’st Tonali (M).

Fonte: acmilan.com
[smiling_video id=”267945″]

var url267945 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=267945”;
var snippet267945 = httpGetSync(url267945);
document.write(snippet267945);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick