Battipagliese 1929: tre riconferme e un nuovo arrivo

 Battipagliese 1929: tre riconferme e un nuovo arrivo


La Battipagliese 1929 rende noto di aver tesserato il calciatore Gaetano Iommazzo. Iommazzo, assistito dall’avvocato Valentino Viviani e dal signor Stefano Squitieri, nato a Varese il 23-01-1990 è un terzino sinistro e nella sua carriera ha vestito le casacche di Frosinone, Cisterna di Latina, Aprilia, Luco Canistro, Angri, Nocerina, Sangilio, Palmese, Sarnese e nella passata stagione quella dell’Agropoli per un totale di 184 presenze e 20 reti tra serie D ed Eccellenza. Al momento della firma Iommazzo ha dichiarato: “Ci è voluto poco a trovare un accordo anche perché è da matti rifiutare la Battipagliese con un progetto serio alle spalle. Sono felice di questa scelta perché a 28 anni, nella piena maturità per un calciatore, penso che Battipaglia sia la giusta piazza dove poter fare un ulteriore salto di qualità sia per la storia del club e sia per i tifosi che credo siano un punto a nostro favore. Mi hanno voluto fortemente e cercherò di ricambiare la loro fiducia mettendomi a disposizione dei compagni e soprattutto del mister il quale mi ha subito chiamato dopo la firma rendendomi partecipe del suo entusiasmo per il progetto della prossima stagione”.

La scrivente società, inoltre, rende noto di aver riconfermato dalla passata stagione i difensori Vincenzo Casale e Domenico Rocchino e il centrocampista Filippo Blasio. Casale, nato a Napoli l’11-03-1993, anche lui assistito dall’avvocato Valentino Viviani e il signor Stefano Squitieri, è un difensore centrale che nella sua carriera ha vestito le maglie di Livorno, Pordenone, Arzanese, Latina, Casale, Novese e appunto Battipagliese nella passata stagione. Queste le sue prime parole al momento della riconferma: “Ho fatto una scelta di cuore! Dopo l’impresa dell’anno scorso che sono arrivato quando la squadra aveva solo 5 punti ed abbiamo raggiunto la salvezza in modo insperato. Battipaglia mi è rimasta nel cuore e, come tanti addetti ai lavori sanno, ho rifiutato piazze importanti anche di categoria superiore ed ho fatto aspettare fino alla fine della trattativa i miei agenti Stefano Squitieri e l’avvocato Valentino Viviano per non procedere dal momento che mi aveva chiamato il direttore sportivo Guariglia e mi ha spiegato il progetto del prossimo anno e l’importanza nel coinvolgermi. Per me è il secondo anno in questa categoria e oltre a dare una mano a questa squadra darò tutto: l’anima e il cuore per questa maglia perché ho visto negli occhi dei tifosi e delle persone la fame di rivalsa. La mia unica promessa è che quest’anno sputeremo sangue dal primo allenamento della stagione fino all’ultima partita, poi alla fine tireremo le somme”.

Rocchino, invece, è un laterale di difesa classe 1999 ex San Vito Positano, che così ha commentato la sua riconferma: “Sono contentissimo per essere ritornato a Battipaglia. Non vedo l’ora di ricominciare e spero di cominciare nel migliore dei modi. Ho tanta voglia di fare bene quest’anno sia per me ma anche per la città e i tifosi che meritano tanto”.

Blasio, infine, è un centrocampista ex Oplonti Savoia, anche lui entusiasta di vestire la casacca della Battipagliese per il secondo anno consecutivo: “Sono contentissimo! Ho fatto una scelta di cuore perché mi sono legato a questi colori sperando di fare bene l’anno prossimo perché i tifosi e la città di Battipaglia meritano tanto”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *