CIV Supersport 600, Montella: “Sappiamo dove bisogna lavorare”

 CIV Supersport 600, Montella: “Sappiamo dove bisogna lavorare”


Il tracciato di Misano è stato il teatro d’esordio della stagione 2018 del CIV. Nell’arena della Supersport 600 l’asfalto subito è stato subito rovente per i piloti scesi in pista. Per Luigi Montella è stato un doppio round utile per conoscere meglio la nuova moto, la Yamaha R6: “L’inizio – spiega il napoletano – del week end non è stato dei migliori, perché la pioggia ha scombussolato i piani. L’apprendistato e lo sviluppo, così, si sono concentrati in un solo giorno. In qualifica iniziavo a capire meglio la moto, ma il crono ha detto che siamo ancora lontani”.

Le due gare sono state un difficile banco di prova: “Una scivolata – dice Montella nella Q2 mi ha consigliato di non esagerare e cercare di limitare i danni.  La prima gara non è andata male, nonostante alcuni problemi mi impedivano di spingere al massimo. Purtroppo durante la seconda gara, una noia al cambio mi ha costretto al ritiro. La R6 è una gran moto, con molti punti forti. Purtroppo la mancanza di test ci ha penalizzato nella messa a punto. Ora, però, sappiamo dove bisogna lavorare e la testa è solo al Mugello, quando il 5 maggio ci sarà un altro doppio appuntamento. Grazie agli sponsor BAVA, Opportunity Shop, New Inparplast, Albatross S.r.l., Emg S.n.c., Sinlubit, A&G parrucchieri uomo, Gaffe, Corvino Moto, Grafopress, saremo lì a giocarcela”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *