Il 29 gennaio la 10 chilometri dedicata a Miguel Sanchez: si parte dalla Farnesina

 Il 29 gennaio la 10 chilometri dedicata a Miguel Sanchez: si parte dalla Farnesina


Domenica 29 gennaio si svolgerà la 18^ edizione della Corsa di Miguel, la 10 chilometri dedicata a Miguel Benancio Sanchez, podista e poeta vittima del regime militare argentino nel 1978. L’evento, organizzato dal Club Atletico Centrale con la collaborazione dell’Uisp, con il patrocinio di Roma Capitale, della Regione Lazio e la collaborazione dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, lo scorso anno ha ritoccato ancora il record italiano di arrivati per una corsa su strada agonistica su questa distanza (sono stati in 4.799 a tagliare il traguardo nel 2016).
La partenza della gara avverrà dal piazzale della Farnesina alle ore 9.30, mentre l’arrivo è fissato all’interno dello Stadio Olimpico, il tempio del calcio romano e dell’atletica leggera con il Golden Gala. In programma c’è anche la “Strantirazzismo”, la 4 km non competitiva aperta a tutti con partenza alle 10.45 dal Ponte della Musica e arrivo sempre allo Stadio Olimpico. Confermata la partnership con Mizuno Italia, sponsor tecnico per il quarto anno consecutivo. Preziosa anche la collaborazione con CONI Servizi, FIDAL, UNAR, ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO.
LA COMPETITIVA Il percorso della 18^ Corsa di Miguel torna alla distanza canonica dei 10 chilometri e diventa più scorrevole. Due maxi rettilinei sul Lungotevere fino a Ponte Milvio, simbolo della Corsa di Miguel e passaggio tra i più suggestivi, poi la “discesa” sulla ciclabile di via Capoprati. Quindi si torna sul Lungotevere Cadorna per entrare nel cuore del Parco del Foro Italico e chiudere all’interno dell’Olimpico, davanti alla Tribuna Monte Mario.
Le iscrizioni saranno aperte fino alle ore 20 di lunedì 23 gennaio al costo di 13 euro.
Pettorali e pacchi gara potranno essere ritirati venerdì 27 gennaio (ore 10-20) e sabato 28 gennaio (ore 9-13) presso il Villaggio della Corsa di Miguel nella Palestra Monumentale dell’Università di Roma “Foro Italico” (piazza de Bosis 5).
LA NON COMPETITIVA La non competitiva di 10 chilometri ricalca il percorso della gara competitiva, con partenza dal piazzale della Farnesina in coda al gruppo dei podisti e arrivo nello Stadio Olimpico. La non competitiva di 4 km, la “Strantirazzismo”, organizzata in collaborazione con l’Unione Italiana Sport Per Tutti, partirà invece alle ore 10.45 dal Ponte della Musica e percorrerà il tracciato finale della prova competitiva, transitando all’interno del Parco del Foro Italico fino allo Stadio Olimpico. E’ possibile iscriversi alla prova non competitiva presso le edicole convenzionate con la Corsa di Miguel (elenco completo sul sito www.lacorsadimiguel.it), nel Villaggio di Miguel (venerdì 27 e sabato 28 gennaio) o direttamente la mattina di domenica 29 gennaio nella Palestra Monumentale dell’Università di Roma Foro Italico.
PER LE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA La corsa dedicherà alcune iniziative all’aiuto delle popolazioni colpite dai terremoti del 24 agosto e del 30 ottobre. A tutti i partecipanti verrà regalata una bandana con i nomi dei comuni colpiti dal terremoto, arriveranno a Roma per correre gli studenti di Amatrice e di Norcia, e i podisti della provincia di Macerata. A Samuele Grasselli, mezzofondista di Camerino, fondatore dell’associazione “Iononcrollo”, indosserà il pettorale numero uno. Una parte del ristoro proverrà da un panifico di Caldarola, uno dei comuni colpiti, mentre il resto arriverà da Rosarno, grazie a un’associazione calabrese anti caporalato.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *