Motomondiale: Jerez, pole capolavoro di Jorge Lorenzo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Jorge Lorenzo - MotoGP - Qualifiche - Jerez 2013
Jorge Lorenzo – MotoGP – Qualifiche – Jerez 2013

Dopo aver usato la testa nel Gran Premio delle Americhe ad Austin, sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera, che gli ha dedicato una curva nei giorni scorsi, il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Team, mostra i muscoli e gli artigli  conquistando la sua 53esima  pole position avvicinando il record della pista con un crono di 1’38″673, facendosi anche un bel regalo per il suo 26esimo compleanno.
In una sessione che ha visto tra i protagonisti le cadute, l’unico ad essere più consistente è solo il maiorchino, domando nel miglior dei modi la sua Yamaha M1. Alle sue spalle i due alfieri Honda, con  Dani Pedrosa, secondo, e a chiudere la prima fila, il baby fenomeno Marc Marquez, terzo, entrambi scivolati, il primo nella Q2 e il secondo durante le ultimi libere.
Altri due “scivolati” apriranno la secondo fila rispettivamente con Cal Crutchlow, Yamaha Tech3, quarto, di nuovo davanti a Valentino Rossi, Yamaha Factory Team, sesto, e Alvaro Bautista, GO&FUN Honda Gresini, sesto.
In difficoltà le Ducati con Nicky Hayden, settimo, e Andrea Dovizioso, nono, intervallati dalla seconda Honda clienti guidata da Stefan Bradl.
Bella la prestazione di Hector Barbera, con la prima CRT del BQR-FTR Kawasaki del Team Avintia, decimo, che riesce a mettersi alle spalle le motoGP di Andrea Iannone, 11esimo, autore di una scivolata che gli ha causato una profonda escoriazione al ginocchio, Bradley Smith, Yamaha Tech3, 12esimo e Michele Pirro, 14esimo, sulla Ducati Test.
Finiscono a terra senza conseguenze anche Lukas Pesek,  CAME Iodaracing Project, e Colind Edwards, NGM Mobile Forward Racing, salterà la gara Karel Abraham a causa dell’infortunio subito nella gara precedente.

 

Griglia di partenza motoGP, Jerez De La Frontera 2013

01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V
03- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V
04- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1
05- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1
06- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V
07- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13
08- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V
09- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13
10- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR (CRT)
11- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13
12- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1
13- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 (CRT)
14- Michele Pirro – Ducati Test Team – Ducati Desmosedici GP13
15- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 (CRT)
16- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR (CRT)
17- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW (CRT)
18- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 (CRT)
19- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki (CRT)
20- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki (CRT)
21- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 (CRT)
22- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 (CRT)
23- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW (CRT)

 

 

Emanuele Bompadre

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick