Moto2, Qatar: Thomas Luthi detta legge a Losail

 Moto2, Qatar: Thomas Luthi detta legge a Losail


Dopo una sessione di prove libere dominate da Esteve Rabat, Pons HP40, Thomas Luthi, Interwetten Paddock,  sceso in pista nel finale di prove, fa segnare il giro veloce relegando lo spagnolo in seconda posizione a quattro decimi di distacco.  Terzo tempo per il compagno di Rabat, Pol Espargarò, seguito da uno dei sicuri protagonisti della stagione appena iniziata, Mark Marquez del Team Repsol, molte le aspettativenei confronti dello spagnolo dopo la super rimonta dello scorso anno con il quasi titolo iridato.

Tre spagnoli nei primi quattro posti, è segno che il talento iberico sta crescendo ancora, preparando i futuri campioni che affiancheranno i nomi già noti della classe regina come Lorenzo e Pedrosa.

Gli italiani, protagonisti dello scorso mondiale sono leggermente attardati, con Simone Corsi, Lodaracing, a quasi un secondo da Luthi e subito dietro Andrea Iannone, Speed Master a 17 millesimi dal conterraneo. In questo gruppetto troviamo anche Mika Kallio e Scott Redding, entrambi del Marc VDS Racing Team. Deluso il protagonista dei test invernali, Claudio Corti, solamente 15esimo e ancora più staccato Roberto Rolfo sulla Suter Team Technomag in 18esima posizione.

Emanuele Bompadre

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Emanuele Bompadre

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *