Motocross, scopriamo Michele Vellucci

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
motocross

 

In Campania uno dei giovani piloti più quotati del Motocross è Michele Vellucci.

L’asso del Mc Cumaricambike, infatti, ha appena vinto il titolo regionale FMI della Open Challenge, categoria dove si sfidano ben 78 piloti.

Un risultato che arriva dopo tre stagioni agonistiche.

Tante soddisfazioni

“La passione per i motori, racconta Vellucci, è nata con me. Purtroppo la prima moto è arrivata solo qualche anno fa. Quello di quest’anno è stato il terzo campionato regionale. Sono subito partito con lo stivale ops piede giusto. Sulla pista di Durazzano, infatti, nella seconda manche sono salito per la prima volta sul gradino più alto del podio. Dopo due settimane ad Acerra ho colto la prima doppietta; lì ho iniziato a credere nel discorso titolo. Con il passare del tempo, però, le cose si sono un po’ complicate merito anche degli avversari, in particolare mio fratello Valerio”.

 

Sostegno fondamentale

“Durante il percorso due persone in particolare sono state fondamentali; il presidente Diego Russo e Gianni Tiano. Il primo è stato prezioso per quanto riguarda i ricambi e l’abbigliamento. Il secondo è stato fondamentale con il supporto sia nelle gare sia negli allenamenti. Con entrambi comunque c’è un vero e proprio rapporto di amicizia e sono delle persone veramente squisite. Un ringraziamento va anche a tutti i miei amici che mi hanno seguito per tutta stagione e non mi hanno mai fatto mancare il loto tifo”.

Il futuro

“Per quanto riguarda l’anno prossimo l’impegnò da parte mia sarà maggiore poiché gareggerò in una categoria superiore. Come sempre mi impegnerò al massimo per ottenere i migliori risultati possibili anche per il moto club”.

 

Bella favola

“La favola di Michele, spiega il presidente Diego Russo, è una bella sorpresa. La sua famiglia è amante del Motocross. Alterna il lavoro allo sport e mi piace il suo stile di guida; credo possa scalare le categorie superiori. Come club siamo orgogliosi del suo titolo e nella prossima non faremo mancare il nostro sostegno. Sostegno che nasce anche dalla fiducia che ripongono in noi gli sponsor. Pertanto ringrazio la Techno Mechanics, la Unibat Batterieil Turistico Beach Park, la Tecnoutensilila AMP Ricami, la Asd Non Solo Cross, la Whip Lab, la 3D Graphics, Villa Gervasio, la Motul e la TechnoPac e non ultima la De Santis che si occupa dell’assistenza in pista”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick