Calcio, Cavese Academy 1919, Flavi: “Questa gente aspetta categorie ancora più importanti”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Si è quasi conclusa la stagione ufficiale della Cavese Academy 1919, la prima alla presidenza per Daniele Flavi.

Le parole di Flavi

“E’ stato un anno sicuramente complicato, ma pieno di soddisfazioni – dice il massimo dirigente – Ho approfittato di questi mesi per cercare di capire da dentro come funziona il mondo del calcio. Di certo, serve un grandissimo impegno per portare avanti un club dilettantistico, ma non si molla di un centimetro e posso promettere ancora maggiore attenzione per la prossima stagione. Un ringraziamento sincero va a tutti i dirigenti, i tecnici e le famiglie che mi hanno supportato in questa annata, in particolare al tecnico della Prima categoria e mio grande amico Emanuele Giacchè che ha curato il discorso della prima squadra e al responsabile del settore giovanile agonistico e di base Armando Zammarrelli che ha fatto un grandissimo lavoro su quelle categorie. Ma il ringraziamento più grande va alla mia famiglia e a mia moglie Elisa: sicuramente ho tolto loro parecchio tempo, ma non me lo hanno mai fatto pesare”.

Flavi può gonfiare il petto per ciò che la Cavese Academy 1919 è diventata nel giro di poco tempo: “La società è cresciuta a vista d’occhio: contiamo su oltre 160 tesserati di Scuola calcio e quattro gruppi del settore giovanile, oltre a una prima squadra che s’è difesa molto bene al ritorno in Prima categoria. Per la prossima stagione abbiamo voglia di toccare 200 tesserati nel settore di base e di aggiungere almeno un altro gruppo di agonistica ma forse anche due (c’è l’ipotesi Under 18 in ballo, ndr).

Per la prima squadra proveremo ad alzare l’asticella e ad accontentare mister Giacchè per allestire una rosa importante: questa piazza aspetta categorie ancora più importanti. E’ chiaro che stiamo lavorando pure a livello di impiantistica grazie al rapporto leale, schietto e sicuramente propositivo che si è venuto a creare con l’amministrazione comunale: per diventare più grandi c’è bisogno di maggiori spazi e qualche cosa che bolle in pentola c’è…”.

Intanto c’è un’ultima squadra della Cavese Academy 1919 ancora in corsa per una semifinale play off: si tratta dell’Under 14 provinciale che sabato scorso ha ceduto in casa per 3-1 contro il Veroli e ora proverà comunque a giocarsi le sue carte al ritorno. “Ma al di là di come finirà pensiamo di avere buone possibilità di essere ripescati nei regionali: sarebbe un altro bel modo di alimentare il nostro progetto” conclude Flavi.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick