MotoGp, Aragon: analisi del successo di Bagnaia

 MotoGp, Aragon: analisi del successo di Bagnaia


Il Gran Premio d’Aragona di MotoGP, disputato questo pomeriggio al MotorLand Aragón di Alcañiz, si è concluso con una straordinaria vittoria di Pecco Bagnaia, che ha ottenuto il suo primo successo in MotoGP.

Il pilota del Ducati Lenovo Team, autore ieri della pole position con nuovo record della pista (la cinquantesima nella classe regina per Ducati) e primo anche questa mattina nel warm up, oggi ha realizzato un vero e proprio capolavoro. Portatosi subito al comando dopo la partenza, Pecco ha mantenuto la leadership fino alla bandiera a scacchi, riuscendo a tener testa ad un Marc Márquez sempre vicinissimo alla sua Desmosedici GP 21. A tre giri dal termine, il pilota spagnolo ha iniziato ad attaccare Bagnaia, che ha saputo però rispondere ad ogni suo attacco, rimanendo al comando. Dopo un accesissimo duello all’ultimo giro, il pilota della rossa di Borgo Panigale è infine riuscito ad avere la meglio su Márquez, tagliando il traguardo in prima posizione con un distacco di 673 millesimi sull’avversario.

Jack Miller, secondo ieri in qualifica, chiude invece il tredicesimo appuntamento della stagione MotoGP 2021 al quinto posto. Terzo dopo il primo giro, il pilota australiano ha provato a seguire il compagno di squadra e lo spagnolo, ma un problema verso metà gara lo ha portato a commettere un errore. Finito largo, Miller si è visto passare da Mir e Aleix Espargaro finendo al quinto posto, posizione in cui ha infine tagliato il traguardo.

Dopo la gara di oggi Bagnaia sale al secondo posto in classifica generale a 53 punti dal leader Quartararo, mentre Miller è quinto a 85 punti dalla vetta della classifica. Ducati torna invece al comando della classifica costruttori, mentre il Ducati Lenovo Team è secondo nella classifica riservata alle squadre.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1°

“La vittoria di oggi è stata davvero incredibile. Sapevamo di essere forti, ma anche che Marc Márquez su questo circuito era particolarmente veloce. Fin dal primo giro ho cercato di spingere forte perché sapevo che lui era dietro di me. Gli ultimi quattro giri sono stati difficilissimi e non vedevo l’ora la gara finisse, perché Marc continuava a tentare di passarmi. Alla fine ce l’abbiamo fatta ed è un’emozione indescrivibile. La vittoria di oggi non era per niente scontata: sono arrivato qui con molte punti interrogativi, visto che non ero mai riuscito ad essere veloce e a chiudere la gara in zona punti dal 2019 ad oggi al MotorLand. Invece quest’anno fin dalle FP1 tutto è stato perfetto. Sono davvero felicissimo”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 5°

“Oggi non è andata proprio come speravamo. Avrei voluto ottenere qualcosa di più, ma abbiamo avuto un piccolo problema tecnico a metà gara che mi ha portato a commettere qualche errore. All’inizio mi sentivo davvero bene in sella alla moto e ho potuto spingere per cercare di restare con Pecco e Marc. Poi però, quando ho iniziato a faticare, ho commesso un errore lasciando passare sia Mir che Aleix Espargaro e da lì ho potuto solamente cercare di amministrare la mia quinta posizione e conservare le gomme. In ogni caso, sono davvero felice per Pecco e per tutti i ragazzi del team! È sempre stato veloce quest’anno e finalmente ha ottenuto la sua prima vittoria, perciò gli faccio le mie congratulazioni!”

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)

“E’ stata una gara incredibile e sono emozionatissimo. Pecco è stato strepitoso! Ha davvero realizzato un capolavoro, guidando in maniera impeccabile e battendo un Marc Márquez che ha dimostrato oggi di essere in grande forma. Questo primo successo era davvero importantissimo per Pecco e se lo merita al 100%, così come tutti i ragazzi di Ducati Corse, che hanno lavorato sodo per raggiungere questa vittoria. Sono davvero molto contento”.

var url197909 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=197909”;
var snippet197909 = httpGetSync(url197909);
document.write(snippet197909);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *