Frascati Scherma, Molinari: “Il 13esimo scudetto? Aspettiamo il campionato italiano Gpg”

 Frascati Scherma, Molinari: “Il 13esimo scudetto? Aspettiamo il campionato italiano Gpg”


Il Frascati Scherma è tornato in piena attività. Da lunedì la palestra “Simoncelli” ha riaperto le porte a tutte le categorie e in casa tuscolana si è già cerchiata in rosso una data molto importante, come sottolinea il presidente Paolo Molinari.

Le dichiarazioni di Molinari

“Dal 9 al 19 ottobre ci sarà il campionato italiano Gpg (ovvero le categorie Under 14) nella consueta cornice di Riccione. L’anomalia è rappresentata dal fatto che si tratta di una gara che solitamente conclude la stagione e che invece, a causa della pandemia, è slittata all’inizio di quella nuova. Inoltre si terrà in un periodo più ampio del solito per “spalmare” le varie gare e non creare assembramenti di piccoli atleti.

Un segnale importante da parte della Federazione che ha fatto di tutto per mantenere l’attività ordinaria e che ha ideato per il resto un calendario “regionalizzato” che è piaciuto a tante società e anche alle famiglie, anche per motivi economici. Tornando a parlare di Riccione, a livello tecnico potrà uscire qualche sorpresa perché, con un’estate di mezzo, possono cambiare alcuni equilibri in quella particolare fascia d’età. Per noi sarà una prova importante che potrebbe consegnarci il tredicesimo scudetto a livello societario che poi sarebbe il sesto consecutivo”.

Il Frascati Scherma è premiato anche dalla fiducia delle famiglie che continuano a chiedere informazioni sui tesseramenti: “La pandemia ci ha portato un piccolo calo numero, quasi fisiologico, ma molto più contenuto di quanto si temeva. Ora c’è l’incognita dell’obbligatorietà del green pass (o del tampone) per chi vuole praticare discipline al chiuso che di fatto ci mette in una condizione di ulteriore restrizione, anche più di quando eravamo nel pieno della pandemia. Comunque devo dire che la maggior parte delle famiglie sta facendo vaccinare i propri ragazzi e io farò lo stesso con mio figlio. Nonostante tutto questo, abbiamo tantissime richieste di possibili nuovi iscrizioni e questo è il frutto “classico” dell’anno post-olimpico”.

Un’edizione dei Giochi che non è stata esaltante per l’Italia, ma che a Frascati ha portato comunque due medaglie pesantissime: “Faremo una grande festa nelle prossime settimane per celebrare la medaglia d’argento individuale di Daniele Garozzo e quella di bronzo a squadre di Arianna Errigo e Alice Volpi. Conquistare una medaglia olimpica non può essere mai “abitudine” o “ordinaria amministrazione” e quindi bisogna festeggiare i nostri ragazzi. D’altronde il Frascati Scherma ha conquistato nel 2008 un bronzo a squadre con Ilaria Salvatori, nel 2012 un doppio oro a squadre con la stessa Ilaria e con Valerio Aspromonte e nel 2016 l’oro individuale di Daniele Garozzo, quindi anche a Tokyo abbiamo dato continuità a questa deliziosa striscia”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *