Motocross Fmi-Campania Acerra: report Mc Cumaricambike

 Motocross Fmi-Campania Acerra: report Mc Cumaricambike


Anche la passione per il Motocross in questi mesi è stata messa a dura prova dall’emergenza Coronavirus. In Campania, però, tra il rispetto delle regole, l’organizzazione dei moto club impeccabile, l’amore per questo sport dei piloti e la voglia di fare del Co. re. Campania, il Campionato Regionale-FMI è giunto al termine con la prova tenutasi sul circuito di Acerra.

Anche in questa prova gli alfieri del Moto Club Cumaricambike hanno ben figurato e portato in alto i colori del club capitanato da Diego Russo.

Nella MX1 Fast, Achille Borredon su Honda ha colto un bel terzo posto.

Nella MX2 Expert si registrano la quinta piazza di Lello Acampora su Honda e l’ottava piazza di Fabrizio Fascelli su Honda.

Domenico Pasquarella su Ktm e Michele Cordova su Honda hanno chiuso rispettivamente terzo e quinto nella Veteran O40.

La Veteran O48 è vinta da Carmine Turco su Honda. Nella O56 la coppa del più bravo è andata a Maurizio Caso in sella ad una Husqvarna.

Nella Minicross 85 Junior Gaetano Santini su Ktm ha chiuso quarto mentre nella Minicross 85 Senior Andrea Ludovici su Ktm ha colto la quarta posizione.

Grazie ad una doppietta Alessandro Ferraro su Ktm vince la Mx2 Challenge; a festeggiare con lui sono Michele Velucci su Yamaha giunto settimo, Francesco Buanne su Husqvarna giunto nono, Renato Rotoloni su Ktm giunto decimo, Michele Degli Schiavi su Honda giunto undicesimo, Valerio Anastasio su Yamaha giunto quindicesimo, Maria Francesco Tiano su Ktm giunto sedicesimo e Mattia Mergani su Honda giunto diciassettesimo.

Nella Mx2 Rider Emanuele Varchetta su Honda ha chiuso sesto mentre nella 125 Junior Maria Francesco De Rosa su Ktm ha concluso sesto.motocross

 

Una scommessa vinta

La gara di domenica, dice il presidente Diego Russo, è stata una scommessa di tutto il Motocross campano perché fare una gara con tutti i paletti ed i limiti di una zona rossa è stata una sfida difficilissima. La cosa è riuscita alla grande ed anzi le forze dell’ordine ci hanno fatto i complimenti per come è stata gestita la gara. Nella Fast c’è stato il grande show di Ramon Savioli; ha voluto esserci sia per ingraziare il nostro moto club per la partnership degli ultimi due anni sia per festeggiare il suo ventitreesimo compleanno. Il bilancio complessivo è più che positivo. Registriamo 4 vittorie di campionato di cui 2 prese per il rotto della cuffia  con Alessandro Ferraro nella Challenge Open e Lello Acamporra nella Mx 2 Expert. Luca Gargiulo nella Mx1 Expert è stato bravissimo e lo ringrazio per la fiducia che ci da da anni. Bella, poi, l’affermazione finale del nostro coach e braccio operativo Gianni Tiano nella O56. Ringrazio gli sponsor Tecnomeccanics, Unibat BatterieTuristico Beach Park, TecnoutensiliFrigoteKniKa, la AMP Ricami e la De Santis, quest’ultima per l’assistenza in pista. L’auspicio è che possano rinnovare la loro fiducia anche per la prossima stagione. Noi siamo pronti!”.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *