Football Club Frascati, il direttore generale Di Carlo: “L’agonistica? Un bilancio soddisfacente”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Giugno è tempo di bilanci per le società sportive e in special modo calcistiche. L’emergenza Coronavirus ha “mozzato” i campionati, ma comunque la stagione del Football Club Frascati è stata positiva.

Ne è convinto il direttore generale Gianfranco Di Carlo, protagonista lunedì scorso di una bella diretta sulla pagina Facebook ufficiale della società assieme a grandi protagonisti del mondo del calcio professionistico (il responsabile della Scuola calcio dell’As Roma Mirko Manfrè e il preparatore dei portieri della Scuola calcio giallorossa Sandro Pastori, ma anche il presidente dell’Albalonga Bruno Camerini e l’ex bomber Alessandro Bucri, oltre al preparatore dei portieri del Football Club Frascati Francesco Carosi).

Le parole di Di Carlo

“Partendo dal presupposto che si può sempre fare meglio, devo dire che siamo soddisfatti del comportamento delle nostre squadre giovanili agonistiche. E’ chiaro che per dare un giudizio i mesi di marzo, aprile e maggio rappresentavano quelli del rush finale, ma siamo contenti di aver visto un forte attaccamento dei ragazzi alla nostra società e una notevole compattezza dei vari gruppi. Anche la prima squadra, che ha militato per la prima volta in Seconda categoria dominando il campionato dall’inizio alla fine, è in attesa dell’ufficialità della promozione al torneo superiore”.

Tra gli aspetti molto positivi di questa stagione del Football Club Frascati c’è indubbiamente l’affiliazione con l’As Roma, aspetto a cui il direttore generale ha lavorato molto assieme ai co-presidenti Stefano Lopapa e Claudio Laureti e al responsabile della Scuola calcio Lorenzo Marcelli. “Un rapporto molto costruttivo. Come da promesse di Bruno Conti, l’As Roma ci ha dimostrato una costante vicinanza: sono state organizzate riunioni nei centri sportivi del club giallorosso e alcune visite dei tecnici romanisti sia all’Otto Settembre che nel nostro “polo Morena” dei Colli Tuscolani.

I nostri bambini hanno avuto la possibilità di assistere ad alcune partite di serie A allo stadio “Olimpico” e ci sono state altre iniziative interessanti. Insomma è stata una collaborazione molto concreta a differenza di altre che spesso sono solo di facciata: nei prossimi giorni valuteremo se ci saranno le condizioni per portarla avanti e da parte nostra c’è tutta la volontà di proseguire”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick