Gianni Tiano racconta la One 95 Racing Team che festeggia i 10 anni di attività

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

La One 95 Racing Team nasce nel 2009 e, così, quest’anno compie 10 anni. A capo vi è Gianni Tiano, volto storico del Motocross in Campania, che ancora oggi si divide tra le piste nella doppia veste di pilota Over 50 ed istruttore FMI.

Da Racing Team a Scuola motocross

“L’idea iniziale era quella di essere un team; ma, dopo 5 anni, grazie anche alla collaborazione con la Cumaricambike di Diego Russo, la One 95 Racing Team è diventata un punto di riferimento in Campania sia per motociclisti alle prime armi sia per piloti alla ricerca di nuove possibilità di crescita”.

I giusti titoli

“La gestione è sempre quella di un racing team ma, negli anni ha preso corpo una sezione dedicata alla scuola motocross, legittimata attraverso il titolo di istruttore riconosciuto dalla Federazione Motociclistica Italiana. Questo dicembre, tra l’altro avrà inizio il corso per tecnico federale a cui parteciperò grazie ai titoli e meriti raggiunti nel corso degli anni. Per me sarà una nuova avventura che mi permetterà di crescere maggiormente in termini di formazione e gestione manageriale”.

10 anni di attività

“Quest’anno il team festeggia dieci anni di attività e, grazie alla Cumaricambike, il nostro main sponsor, si contano 25 ragazzi, di cui 7 di età compresa tra i 6 e gli 8 anni. Per me è un grande traguardo, perché è nelle giovani leve che risiede il futuro del nostro sport. Personalmente investo molto nel rapporto diretto con il ragazzo e, una volta al mese, addirittura, vado anche nelle loro scuole”.

Una vera e propria amicizia

“Tre giorni a settimana sono dedicati alla moto. Due di allenamento più un terzo dedicato alle gare, se programmate. I piloti che non hanno a disposizione una moto propria hanno anche la possibilità di noleggiarla.
Per avviare i ragazzini allo sport, sono dedicati due pomeriggi alla baby palestra, avvalendomi della collaborazione di preparatori qualificati.
C’è poi anche la baby officina, dove i ragazzini si sporcano le mani divertendosi ed imparando come funziona praticamente una moto, smontandola letteralmente.
La marcia in più è sicuramente la passione che mi spinge ad andare avanti e dopo 40 anni di attività ancora non sono stanco, anzi…”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick