Il Campionato Mondiale MotoGP torna in Italia questo fine settimana per il tredicesimo round della stagione sul Misano World Circuit “Marco Simoncelli”. Scopriamo qui di seguito 10 dati essenziali della prossima gara

– Il circuito di Misano è stato ribattezzato Misano World Circuit Marco Simoncelli nel 2012.

– Dal 2007 Misano è la sede del Gran Premio di San Marino e ha un contratto con la MotoGP fino al 2021.

– Il giro veloce in gara è stato ottenuto l’anno scorso da Andrea Dovizioso con un tempo di 1: 32.678 (164,1 km/h).

– Anche la velocità massima raggiunta a Misano è nelle mani di Dovizioso: 299,5 km/h (2015).

– La prima vittoria della Ducati a Misano è stata nel 2007, con Casey Stoner. L’australiano è partito dalla pole position, ha segnato il giro più veloce e ha condotto la gara dalla prima curva fino alla fine.

– La prima volta in cui due Ducati salirono sul podio a Misano fu nel 2017, e i protagonisti furono Danilo Petrucci (2°) pilota del Pramac Racing Team e Andrea Dovizioso (3°) pilota ufficiale del Ducati Team.

– La prima e unica vittoria in MotoGP di Dovizioso su questo circuito è stata ottenuta l’anno scorso quando, nonostante partisse dalla quarta posizione in griglia, ha preso il comando dopo il sesto giro e ha tagliato il traguardo con un vantaggio di oltre due secondi su Márquez.

– Andrea è originario di Forlí, città situata a soli 65 km dal circuito di Misano, e questo GP è il più vicino a casa sua.

– La prima vittoria di Dovizioso su un circuito di velocità è avvenuta proprio su questa pista, durante il Campionato Italiano dell’anno 2000.

– Il GP di San Marino non si svolge all’interno della piccola repubblica indipendente ma sul suolo italiano, poiché il circuito si trova a circa 20 km dal Paese che dà il nome alla gara. In effetti, la Repubblica di San Marino è lo stato sovrano più antico del mondo e il quinto più piccolo, con una popolazione di circa 33.000 abitanti su un territorio di 61 km.