Purtroppo non è bastata una partita disputata alla pari per portare a casa i primi storici punti in Serie A1.
L’F&D H2O Velletri ha dovuto arrendersi ad un buon Florentia, che torna a casa con l’intera posta grazie
a due marcature in più. Nel post gara l’analisi del Presidente Francesco Perillo è molto lucida, nonostante
la sconfitta che lascia a quota zero il team veliterno.

Le parole di Perillo

“Sono veramente arrabbiato” – ha esordito il massimo dirigente – “perché questa partita l’abbiamo persa
noi per nostri demeriti, non l’hanno vinta gli avversari a cui vanno comunque i complimenti. Sul 4-4 abbiamo fatto degli errori assurdi, sul 5-7 abbiamo regalato palla a loro in contropiede mancando il sesto gol noi e facendo segnare l’ottavo al Florentia. Soprattutto, però, abbiamo sbagliato superiorità numeriche a ripetizione: su quattordici ne abbiamo segnate appena tre, di cui un rigore”.

Il Presidente loda l’impegno delle sue atlete, che nonostante le difficoltà non mollano e rimangono concentrate tempo dopo tempo, ma chiaramente lo score in campionato non può soddisfare: “C’è qualcosa da rivedere nell’impostazione della gara e soprattutto sulla gestione delle superiorità numeriche: non posso rimproverare nulla alle ragazze, ma se sbagliamo l’approccio alla partita e i momenti topici diventa complicato”.

Sull’arbitraggio, che ha annullato due reti alla squadra di Velletri, Perillo è laconico: “Di certo il direttore di gara non ci ha aiutato, annullandoci due marcature di Pustynnikova e Centanni con decisioni discutibili. Ma non è quello il problema: tatticamente qualcosa non ha funzionato e ci ha portato, come già accaduto, ad andare sotto nei momenti cruciali del match. Non possiamo perdere queste partite, ci dobbiamo salvare e quando c’è l’opportunità di vincere non si deve fallire. Sbagliare troppi uomini in più per cinque partite di seguito è un trend negativo che va invertito. I numeri fanno sempre la differenza”.

Dopo la buona prova contro Verona in casa, in cui fu fatale il quarto tempo, e l’equilibrato match contro Firenze dell’ultimo turno, l’F&D H2O Velletri ha una settimana di stop per la pausa Nazionale prima di tornare in vasca il 1 dicembre a Catania contro l’attuale capolista.