Statistiche Ducati in Giappone

 Statistiche Ducati in Giappone


Gran Premio del Giappone :

– Andrea Dovizioso ha vinto il Gran Premio del Giappone l’anno scorso dopo aver battuto Marc Marquez all’ultima curva dell’ultimo giro. La gara si è svolta sotto la pioggia battente e si è trasformata in uno dei più spettacolari duelli sul bagnato della storia.

– Andrea ha già vinto un GP in Giappone nel 2004, l’anno in cui è diventato campione del mondo della 125cc.

– La Ducati ha conquistato il titolo di campione del mondo con Casey Stoner nel Gran Premio del Giappone del 2007, quando restavano ancora tre gare da disputare. Quel GP fu vinto dal suo compagno di squadra Loris Capirossi in quella che sarebbe stata l’ultima vittoria della sua carriera sportiva.

– Ironia della sorte, la Ducati ha conquistato il titolo di campione del mondo sul circuito di Motegi, che è di proprietà di Honda.

– Il primo podio della Ducati in MotoGP è arrivato nel GP del Giappone del 2003 con Loris Capirossi, gara del debutto della moto italiana nella categoria. A quel tempo, il round giapponese si è svolto sul circuito di Suzuka.

– Tre delle otto vittorie di Capirossi su Ducati sono state ottenute sul tracciato di Motegi, consecutivamente dal 2005 al 2007.

– La Ducati ha ottenuto cinque vittorie a Motegi. Oltre alle tre che ha vinto Capirossi, vanno aggiunte quella di Stoner nel 2010 e la vittoria dello scorso anno di Dovizioso.

– Jorge Lorenzo ha tre vittorie all’attivo a Motegi, tutte in MotoGP (2009, 2013 e 2014).

– Dovizioso è l’unico pilota che può impedire a Márquez di vincere il titolo, ma solo se finisce davanti allo spagnolo in questa gara.

Curiosità

– Motegi è una cosiddetta pista ‘stop & go’ perché ha sei punti di accelerazione seguiti da sei punti di frenata forti. È il circuito in cui viene utilizzata di più la prima marcia, fino a tre volte, e dove sono più variazioni di velocità, con un totale di 30 al giro.

– Nel 1999 si è svolto il primo GP sul circuito di Motegi e da allora è rimasto in calendario. Dal 2000 al 2003 si è svolto sotto il nome di Pacific GP, mentre nelle altre occasioni è stato chiamato GP del Giappone.

– Il circuito di Motegi è anche chiamato Twin Ring, perché in realtà sono due circuiti all’interno di un singolo complesso, di cui condividono solo la corsia dei box.

– Il punto di frenata più forte dell’intera pista è la curva 11, dove le velocità vanno da 308 km/h a 86 km/h in 5,2 secondi su una distanza di 263 metri. Per fare questo, i piloti esercitano una pressione di 7.6 kg sulla leva del freno.

– Con cinque vittorie al suo nome, Dani Pedrosa è il pilota più vittorioso a Motegi e l’unico pilota che ha vinto in tutte e tre le classi (1 vittoria in 125cc nel 2002, 1 in 250cc nel 2004, 3 in MotoGP nel 2011, 2012 e 2015).

– Motegi si trova a 145 km a nord di Tokyo e a 40 km da Mito, che è la città più vicina.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *