Moto3: la prima volta di Di Giannantonio





La Moto3™  inaugura la domenica di gare e regala sempre spettacolo: a spuntarla oggi è Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3), che si impone sul folto gruppo di piloti e conquista la prima vittoria in carriera. L’italiano taglia il traguardo del Grand Prix České republiky Monster Energy con solamente 112 millesimi di vantaggio su Aron Canet (Estrella Galicia 0,0), secondo. Completa il podio Jakub Kornfeil (Redox PrustelGP).

Il ceco ottiene un ottimo spunto partendo dalla pole e prova la fuga, ma la lotta è senza sconti e tra 21 arrembanti piloti che lottano per le prime posizioni è difficile mantenere il comando. L’idolo di casa chiuderà con 3 decimi di ritardo dal leader, regalando al suo pubblico un podio. Quarta piazza per Enea Bastianini (Leopard Racing), che riesce a contenere gli attacchi di Gabriel Rodrigo (RBA BOE Skull Rider), quinto.

Marco Bezzecchi (Redox PrustelGP) è autore di una grande rimonta e passa dalla quattordicesima alla quinta posizione. Con Jorge Martin (Del Conca Gresini Moto3) assente, l’italiano va al comando della classifica e ha 3 punti di vantaggio sullo spagnolo.
Gara senza fiato, è bagarre tra ‘Diggia’, Kornefeil e e Rodrigo, ma l’italiano mette a segno dei sorpassi che all’ultimo giro lo porteranno a gestire per poter tagliare il traguardo prima di tutti. Sogno svanito per il ceco, che va ancora a caccia del primo successo, mentre l’alfiere del team Del Conca Gresini Moto3 riesce a trovare l’occasione per salire sul gradino più alto del podio.

Marcos Ramirez (Bester Capital Dubai) è settimo dopo aver lottato per le posizioni di testa, l’ottavo posto è di Philipp Oettl (Sudmetal Schedl GP Racing). Albert Arenas (Angel Nieto Team) taglia il traguardo in nona posizione, mentre Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) chiude la top 10.




Così gli altri italiani: Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) è undicesimo e precede Denis Foggia (SKY Racing Team VR46), solo dodicesimo dopo aver condotto la gara in testa. Tony Arbolino (Marinelli Snipers Team) è quindicesimo, Niccolò Bulega (SKY racing Team VR46) è diciannovesimo. Chiude in ventesima posizione Andrea Migno (Angel Nieto Team Moto3), a quasi 5 secondi dal vincitore. Questo a dimostrazione di quanto sia stata serrata la lotta nella gara più combattuta della stagione.

Da segnalare le cadute di Stefano Nepa (CIP – Green Power), Kaito Toba (Honda Team Asia) e Adam Norrodin (Petronas Sprinta Racing). A terra anche John McPhee (CIP – Green Power).

La Moto3 torna in pista la prossima settimana in Austria, dove si rinnova la sfida e ci aspetta una nuova combattuta gara.

Fonte: motogp.com



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 5305 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*