Volley, Under 14, Polisportiva Borghesiana, Dattilo: “Risultati relativi, le ragazze crescono”





È uno dei gruppi del florido settore giovanile della Polisportiva Borghesiana volley. L’Under 14
femminile di coach Emiliano Dattilo ha dovuto stringere i denti dal punto di vista dei risultati
di campo in questa stagione, ma lo ha fatto in maniera consapevole vista l’età media molto
bassa di questo gruppo nella categoria e nel campionato Uisp che la società ha deciso di
affrontare.

Le parole di Emiliano Dattilo

«Ci siamo trovate di fronte ad atlete (fuoriquota, ndr) anche di tre o quattro anni più grandi
delle nostre, molte delle quali sono nate nel 2006 – sottolinea Dattilo – Quindi il livello, che
noi pensavamo fosse più abbordabile rispetto al classico campionato federale, è stato
assolutamente impegnativo sia dal punto di vista tecnico che soprattutto da quello fisico.
Per questo bado poco ai risultati, ma cerco di dare un giudizio su quello che è stato il
percorso delle nostre ragazze».

E da quel punto di vista l’allenatore sembra certamente soddisfatto di diversi aspetti. «Potrebbe sembrare che la mia analisi sia di parte, ma sono sinceramente convinto che questo gruppo sia cresciuto in maniera evidente. L’unica cosa su cui posso avere qualche rammarico riguarda il fatto di aver potuto allenare poco questo gruppo sui sei contro sei durante la settimana a causa di qualche assenza, altrimenti la crescita sarebbe stata ancor più convincente. In questa seconda fase della stagione sto facendo provare i ruoli alle ragazze in modo tale da farle iniziare a entrare in un certo tipo di meccanismi».

Nell’ultimo turno l’Under 14 femminile della Polisportiva Borghesiana volley ha ceduto per 3-0 contro la Nfa Saet. «Avversario sicuramente superiore, non è stata una partita molto diversa dalle altre affrontate in stagione. Sarà dura anche giovedì nel match casalingo contro la Roma Sud, ma il gruppo non si è mai fatto demoralizzare dai risultati e si è sempre allenato con entusiasmo e voglia di imparare. Anche questo è un aspetto indubbiamente positivo che ho colto nel corso di questa stagione» conclude Dattilo.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*