Gran Premio di Singapore – Il cuore della notte

 Gran Premio di Singapore – Il cuore della notte


A due settimane dal Gran Premio d’Italia, il Circus della Formula 1 si sposta a Singapore per affrontare il circuito di Marina Bay, 61 tornate lunghe 5.065 metri, per quello che ormai otto fa, nel 2008, fu il primo Gran Premio in notturna del calendario. Cambio radicale di scenario tra l’autodromo di Monza e la città-Stato del sud-est asiatico, dove gli alti tassi d’umidità ed il continuo rischio piogge rendono assolutamente imprevedibile lo svolgimento delle prove, illuminate artificialmente dai circa 1700 proiettori di un impianto tutto made in Italy.

Fonte: ferrari.com

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...



Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *