Calcio – Champions League, Allegri: “Bisogna far bene negli ultimi 30 metri”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Se “Tanta Juve, zero gol” è il titolo del nostro match report di Juve-Borussia, un motivo ci sarà. Diversi motivi, anzi. Lo ha confermato anche a fine partita il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, che ha ravvisato nella mancanza di lucidità in fase di passaggio e di altruismo negli ultimi 30 metri la ragione principale della mancata capitalizzazione del risultato.

«Se guardiamo alle occasioni nitide, ne abbiamo create poche. Se guardiamo ai presupposti per concludere, ce ne sono invece molti. Come mai non abbiamo segnato? In parte per alcune scelte sbagliate, in parte per errori tecnici, in parte perché siamo stati egoisti in un paio di occasioni».

E’ questa l’analisi lucida del mister a fine gara, intervistato dai giornalisti di Premium Sport. E quella mancata espulsione nel primo tempo su Morata lanciato a rete forse poco avrebbe cambiato nel bilancio complessivo della gara.

«Quell’episodio poteva cambiare la partita, ma dovevamo farlo noi in primis, giocando meglio sotto l’aspetto tecnico e dell’ultimo passaggio. Le stesse situazioni sono capitate a Milano, ma non abbiamo fatto gol neanche lì»

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick