Pirlo: “Rapporto ottimo con i giocatori”

Così il tecnico bianconero al termine del match vinto contro la Sampdoria: «Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, peccato non aver chiuso subito la partita, siamo calati fisicamente nella ripresa e sapevamo che loro avrebbero puntato sulle ripartenze, ma siamo stati bravi a controllarli. Il rapporto con i giocatori è ottimo, è importante avere un […]Continua a leggere

Sarri commenta il pareggio 3-3- della Juventus con il Sassuolo

A fine partita, queste le parole di Maurizio Sarri sul pareggio contro il Sassuolo: «Un allenatore pretende continuità dalla propria squadra e in questo momento facciamo fatica a mantenerla, sia da un punto di vista fisico che mentale: abbiamo momenti buonissimi alternati a una passività difficile da comprendere. Va anche detto che stiamo affrontando squadre che arrivano in grande forma, come l’Atalanta o stasera il […]Continua a leggere

Juventus, Sarri: “Pareggio sudato e meritato”

«Il punto di questa sera è sudato e meritato. Abbiamo pareggiato contro una delle squadre più in forma d’Europa, ed è un risultato molto importante. Merito di un secondo tempo di qualità, nel quale abbiamo attaccato l’Atalanta più alti, puntando anche su un loro calo fisico e abbiamo preso gol nel nostro momento migliore. E […]Continua a leggere

Sarri: “Abbiamo fatto sessanta minuti molto bene”

Così il tecnico bianconero al termine di Juve-Milan: «Abbiamo fatto sessanta minuti molto bene, siamo stati in controllo della partita, poi c’è stato un black out sul quale non è il caso di soffermarsi, visto che abbiamo un’altra gara tra pochi giorni. È capitato ad altre squadre, perché questo è un periodo difficile per tutti, fisicamente […]Continua a leggere

I numeri di Milan-Juventus

Una vittoria meritata, arrivata in rimonta. Dopo soli tre giorni, il Milan si regala il secondo successo consecutivo contro una big. Lazio sabato, Juventus stasera. Sei punti per continuare ad inseguire l’Europa. Una gara decisa nella ripresa, grazie ai gol di Ibrahimović, Kessie, Leão e Rebić. Un 4-2 netto, da analizzare attraverso 5 numeri: 1- Il Milan non segnava quattro […]Continua a leggere

Un favoloso Milan batte la Juventus 4-2

IL TABELLINO MILAN-JUVENTUS 4-2 Milan (4-2-3-1): Donnarumma G.; Conti (37’st Calabria), Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Kessie, Bennacer; Saelemaekers (15’st Leão), Paquetá (1’st Çalhanoğlu), Rebić (37’st Krunić); Ibrahimović (21’st Bonaventura). A disp.: Begović, Donnarumma A.; Gabbia, Laxalt; Biglia; Colombo, Maldini. All.: Pioli Juventus (4-3-3): Szczęsny; Cuadrado (32’st Alex Sandro), Rugani, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanić (24’st Ramsey), Rabiot (24’st […]Continua a leggere

Sarri: “Siamo in crescita, la squadra ha fatto bene”

«La squadra ha fatto bene, la palla viaggiava veloce. Siamo arrivati spesso alla conclusione, senza concedere niente, e in una buona prestazione di squadra sono arrivati tre gol bellissimi. Dopo la delusione della Coppa Italia ci siamo ripresi molto bene, ma era solo una questione di condizione fisica. Pjanic? Sta benissimo, lavora bene con la squadra e non ha alcuna preoccupazione. Valuto […]Continua a leggere

Sarri: “Siamo stati più brillanti”

«Oggi eravamo più brillanti dal punto di vista fisico, abbiamo fatto 70 minuti di buona intensità, con un buon ritmo e buone accelerazioni, pagando qualcosa in termini di brillantezza solo nei 20 minuti finali. Bernardeschi aveva fatto bene anche negli ultimi due ingressi, dava la sensazione di essere in un buon momento, e anche lui […]Continua a leggere

Sarri: “Ho detto ai ragazzi di voltare pagina”

Domani ricomincia il campionato per la Juventus, attesa, al Dall’Ara, dal Bologna. Si riparte dopo le due gare di Coppa Italia in un momento particolare, come sottolinea Mister Maurizio Sarri a Sky Sport: «Attualmente siamo di fatto in una fase post preparazione, con tutte le difficoltà  che ne conseguono. Sono già partite importanti, ma non dobbiamo dimenticare […]Continua a leggere

Coppa Italia, la delusione di Maurizio Sarri

«C’è delusione per i ragazzi, per la società, per i tifosi, però questo è un momento particolare, sia per la condizione fisica, sia per qualche assenza importante. Oggi abbiamo fatto scelte diverse rispetto al solito, pressando meno alti per avere una maggiore tenuta alla distanza e la partita l’abbiamo giocata con buoni livelli di applicazione. […]Continua a leggere