Sport – Il Fiumicino calcio fa poker con il Passoscuro

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Poker servito. Il Fiumicino si porta via derby e tre punti volando a meno due dalla vetta. Quarto posto in coabitazione con i cugini dell’Aranova e Desideri delle grandi occasioni. Due gol per tempo, con la solita griffe dei senatori Cristian Lodi e capitan Maferri. In mezzo la zuccata di Gaetani e il gioiellino di Antonio Orlando. Domenica c’è il Ladispoli. Con una vittoria si spicca il volo.

 

LA PARTITA Fiumicino con il solito rebus formazione. Venturini fa nuovamente la conta. Modulo classico con il 4-3-fantasia: Bellini in porta, Paolo Lodi e Gianfranceschi sulle fasce, Massimini e Tocchi al centro. Sulla mediana Maferri, Ponziani e Lanni. In avanti Anselmo Orlando, Gaetani e Lodi. Passoscuro con Ciliberti, Cappellacci, Pizzuti, Rossi, Cirignano, Alfano, Reale, Benfatti, Dell’Anno, Cinicia, Attardo. Arbitra Felici di Aprilia. I rossoblù partono a mille. Paolo Lodi sulla destra è uno treno e al secondo serve un cioccolatino all’altro lodi, Cristian che a tu per tu con Ciliberti di testa la mette fuori: che occasione. Maferri ci prova due volte, prima con una bomba che finisce alta, poi cercando di raccogliere un bell’assist di Anselmo Orlando, ma viene anticipato. Al 27′ la svolta: pennellata di Gaetani per Cristian Lodi che stavolta non sbaglia, capocciata e uno a zero. Lanni al trentesimo prova il terra aria: fuori di un niente. Sette minuti e il pareggio: punizione dal limite, Bailili di corpo la butta dentro. Il Fiumicino non si scompone e 60 secondi dopo trova di nuovo il vantaggio con Gaetani: Massimini manca il tiro e la mette dentro, confusione in area, sbuca il nove che di testa fa 2-1.
SECONDO TEMPO Ponziani lascia il campo ad Antonio Orlando. L’altro Orlando, Anselmo, cinque minuti dopo invece si fa cacciare in maniera assurda, Fiumicino in dieci. Montesi entra per Gaetani. Antonio Orlando prova a “far perdonare” il fratello espulso andando due volte vicino al gol, al 31′ con un pallonetto che Ciliberti smanaccia, poi andando a sfiorare il sette. L’uomo in più non si vede, il Passoscuro decide di complicarsi la vita andando a pareggiare il conto delle espulsioni: entrataccia da dietro di Garofalo su Gianfranceschi, doppio giallo. Paolo Lodi, tra i migliori, si incunea in area: sandwich e rigore. È il 40esimo: Maferri non sbaglia, 3-1. Antonio Orlando, in giornata, si beve tre avversari e defilato sulla sinistra entra in area lasciando partire un diagonale per il 4-1 finale. Desideri in festa, Fiumicino in paradiso. Vetta a meno due, si può iniziare a sognare.

 

 

Fiumicino Calcio 1926-Passoscuro: 4-1

 

FIUMICINO CALCIO: Bellini, Lodi P, Gianfranceschi, Maferri, Massimini, Tocchi, Lanni, Ponziani (11 st Orlando Antonio), Gaetani (23 st Montesi), Lodi C (35 st Racchella), Anselmo Orlando. A disp: Oriti, Bompan, Vecchioli, Sferlazzo. All. Venturini .

 

PASSOSCURO: Ciliberti, Cappellacci (19 st Garofalo V.), Pizzuti, Rossi (20 pt Bailili), Cirignano, Alfano, Reale, Benfatti, Dell’Anno, Cinicia, Attardo. A disp: Gravotta, Gianni, Ferrari, Rigoni, Garofalo R.. All:

 

ARBITRO: Felici di Aprilia

 

MARCATORI: 27 p Lodi C, 37 pt Bailili, 38 pt Gaetani, 40 st Maferri (rig), 45 st Orlando Antonio

 

ESPULSI: Al 16 st Orlando Anselmo, 33 st Garofalo V

[foldergallery folder=”cms/file/BLOG/8232/” title=”8232″]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick