Calcio, Trastevere, Serie D, girandola di emozioni allo Stadium

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Girandola di emozioni allo Stadium ma alla fine a festeggiare è il Trastevere, che ribalta lo 0-2 iniziale e batte in rimonta il Matese grazie ad una ripresa giocata all’assalto.

Il match

Cioci lancia dal primo minuto Scuderi, lasciando inizialmente in panchina Alonzi e recupera Santovito in difesa. L’avvio, però, è tutto di marca biancoverde, con la squadra di Urbano che approccia la gara con gran ritmo e un’intensità altissima. Dopo 9′ Massimo commette fallo in area su Esposito, dal dischetto lo stesso Esposito si fa ipnotizzare da Semprini che respinge in angolo la conclusione poco angolata. Il numero 10 del Matese si fa perdonare l’errore con un gol all’incrocio dei pali al 16′, ma il Trastevere protesta per un fallo ad inizio azione di Sacko su Crescenzo.

Nonostante il vantaggio gli ospiti continuano ad attaccare e vanno due volte vicini al raddoppio, al 19′ con Sacko e al 23′ con Carcione, che chiude un triangolo con lo stesso Sacko ma sbaglia in spaccata da pochi passi. Il 2-0 arriva al 25′ e porta ancora la firma di Esposito, che parte di nuovo da sinistra, si accentra e batte Semprini sul primo palo rasoterra. Finalmente esce fuori anche il Trastevere, con il colpo di testa di Scuderi al 29′ e il tiro a giro di Tortolano al 31′, preludio al gol di Massimo che batte Governali con una fiondata di destro da fuori area forte e angolata.

Nel finale di tempo Tortolano va vicino al pareggio ma Governali riesce a toccare quel tanto che basta per mettere in angolo. Nella ripresa Cioci rivoluziona la squadra con gli ingressi di Alonzi, Avellini e Briatico. Il primo si rende subito pericoloso al 53′, lavorando palla al limite e servendo Massimo a rimorchio, ma il tiro del capitano colpisce la traversa. Al 58′ ancora Alonzi, di testa, sfiora il pari. Al 65′ occasione per il 3-1 del Matese: Esposito si invola sulla sinistra e serve Sorrentino, che di prima intenziona calcia ma trova un intervento provvidenziale di Semprini che sventa con l’aiuto del palo.

Sette minuti dopo il Trastevere pareggia: Alonzi scappa via sulla destra e dal lato corto dell’area trova libero Crescenzo, lesto a toccare con la punta e battere Governali. Al 75′ Sorrentino rimedia il secondo giallo e lascia i suoi in dieci, il finale diventa un assalto all’area biancoverde e il muro della squadra di Urbano cade all’86’: Tortolano riceve palla al limite e salta Riccio che lo sgambetta appena dentro l’area, per l’arbitro è rigore che Tortolano trasforma con freddezza. Finisce 3-2, il Trastevere sale al secondo posto e nel prossimo turno affronterà il Vastogirardi.

TRASTEVERE-MATESE 3-2

MARCATORI: 16’pt, 25’pt Esposito (M), 32’pt Massimo (T), 27’st Crescenzo (T), 41’st rig. Tortolano (T)

TRASTEVERE: Semprini, Cervoni (38’st Cesari), Santovito, Berardi (1’st Alonzi), Massimo, Giordani, Bertoldi (22’st De Costanzo), Crescenzo, Scuderi (1’st Briatico), Tortolano, Carta (1’st Avellini). A disp. Imbastaro, Lo Porto, Calderoni, Santilli. All. Cioci

MATESE: Governali, Riccio (43’st Rodi), Langellotti (33’st Setola), Ricciardi, Szyszka, La Gamba, Sacko, Ricamato, Sorrentino, Esposito (38’st Napoletano), Salatino (33’st Masi). A disp. Palombo, Rabini, Carnevale, D’Andrea. All. Urbano

ARBITRO: Santinelli di Bergamo
ASSISTENTI: D’Ettorre di Lanciano-Fecheta di Faenza

NOTE – Semprini respinge un rigore di Esposito al 9’pt. Espulso Sorrentino al 30’st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Governali, Sorrentino, Crescenzo, Tortolano, De Costanzo. Angoli: 5-7. Recupero: 1’pt, 4’st

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick