Tiro con l’arco, Campionati Europei Outdoor, due finali per l’oro e 3 finali per il bronzo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Giornata ricca di soddisfazioni per l’Italia ai Campionati Europei di Monaco, in Germania. Gli azzurri conquistano l’accesso a tre finali, due per l’oro con le squadre, una per il bronzo nell’individuale, che si aggiungono a quella di ieri del mixed team, oltre a sette pass per gli European Games 2023.

Andando in ordine cronologico, sabato alle ore 10,25 le azzurre Elisa Roner, Marcella Tonioli e Sara Ret daranno l’assalto al titolo europeo affrontando la Gran Bretagna nel compound femminile. Nell’individuale Elisa Roner si giocherà il bronzo individuale alle 14,45.

Domenica il terzetto maschile dell’olimpico con Mauro Nespoli, Federico Musolesi e Alessandro Paoli affronterà la Spagna per il titolo continentale ricurvo alle 11,20 circa e alle ore 14,00 Mauro Nespoli e Tatiana Andreoli sfideranno per il bronzo mixed team l’Ucraina.

Tutte le finali verranno trasmesse in diretta su Olympic Channel, mentre su Rai Sport verranno mandati in onda nei prossimi giorni i match per le medaglie degli azzurri.

SETTE PASS PER GLI EUROPEAN GAMES

Le ottime prestazioni delle squadre permettono all’Italia di essere l’unica Nazione ad avere già conquistato tutti e sei i pass disponibili per gli European Games 2023 nell’arco olimpico. Per quello che riguarda il compound (ai Giochi Europei i compoundisti gareggiano nell’individuale e nel mixed team e quindi si possono qualificare solo un uomo e una donna per ogni Paese) l’Italia grazie al posto in finale conquistato da Elisa Roner ha già staccato il biglietto al femminile, mentre domani sarà Valerio Della Stua a tirare nel torneo di qualificazione per provare a prendere l’ottavo pass che significherebbe en plein per gli azzurri.

DUE FINALI PER IL TITOLO EUROPEO

Volano in finale per l’oro Mauro Nespoli, Federico Musolesi e Alessandro Paoli nella gara a squadre dell’arco olimpico maschile. L’Italia proverà a vincere il titolo continentale nella sfida di domenica alle 11,20 circa contro la Spagna di Acha, Alvarino e Castro. Percorso netto per gli azzurri che hanno battuto 6-2 il Portogallo, allo shoot off l’Ucraina 5-4 (27-26) e in  semifinale la Gran Bretagna 5-3.
Sarà finale per l’oro anche per la selezione femminile del compound. Elisa Roner, Marcella Tonioli e Sara Ret sabato alle 10,25 affronteranno la Gran Bretagna (Carpenter, Gibson, Stretton) dopo aver battuto oggi in rapida successione 230-227 l’Olanda e 233-231 la Danimarca.

LE ALTRE SQUADRE FERME AI QUARTI

Si fermano ai quarti di finale le altre due squadre italiane. Nell’olimpico femminile Tatiana Andreoli, Lucilla Boari ed Elisabetta Mijno vincono con la Slovacchia 5-3 ma poi vengono superate dalla Slovenia 6-2.  Stesso percorso per il trio del compound Valerio Della Stua, Marco Bruno ed Elia Fregnan, prima arriva il successo 226-224 sulla Svezia, poi il ko 234-230 con l’Austria.

I RISULTATI INDIVIDUALI

L’italia centra un’altra finale nel pomeriggio a Monaco grazie ad Elisa Roner nella gara compound femminile. L’azzurra batte 139-133 la polacca Ksenija Markitantova, 145-138 l’ucraina Kseniia Shkliar e 147-146 Ella Gibson (GBR). L’atleta trentina in semifinale viene però fermata dall’altra britannica, Isabelle Charpenter 146-142: sabato alle 14:45 circa Roner si giocherà quindi il bronzo contro la turca Ayse Bera Suzer.

Nella stessa gara Marcella Tonioli perde agli ottavi 144-142 contro la belga Sarah Prieels dopo il 144-139 sulla francese Lola Grandjean; stesso percorso per Sara Ret vincente 138-137 sull’olandese Sanne De Laat e ko con la turca Suzer 143-142.

Nell’arco olimpico maschile è Mauro Nespoli a fare più strada di tutti ma non riesce ad arrivare in zona medaglia dopo la sconfitta per 6-4 con lo spagnolo Daniel Castro ai quarti di finale. In precedenza l’olimpionico italiano aveva vinto allo spareggio 6-5 (10-8) con il belga Jarno De Smedt e 6-4 con il ceco Adam Li. Il tabellone è uno degli ostacoli dell’Italia, agli ottavi infatti va in scena il derby tra Paoli-Musolesi con il secondo che ha la meglio per 7-3. Il giovane arciere bolognese agli ottavi si trova davanti Miguel Alvarino Garcia, punta di diamante della Spagna, che vince solo allo shoot off per una questione di centimetri 6-5 (X-10).

Non va oltre gli ottavi di finale Tatiana Andreoli nel femminile, l’azzurra batte 6-4 l’estone Reena Parnat 6-4 ma viene sconfitta con lo stesso risultato subito dopo dall’austriaca Elisabeth Straka. Niente da fare anche per Elisabetta Mijno che perde il match con la turca Gulnaz Coskun 6-2.
Nel compound l’unico azzurro a scendere oggi pomeriggio sulla linea di tiro è Valerio Della Stua che dopo il 140-137 sull’estone Evert Ressar, perde la sfida contro il fenomeno olandese Mike Schloesser 148-140.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick