MotoGp, Catalogna: la gara delle Ducati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
jerez

Il Gran Premio della Catalogna, nono round della stagione MotoGP 2022 andato in scena questo pomeriggio sul Circuito del Montmeló nei pressi di Barcellona, non ha riservato molte soddisfazioni ai piloti del Ducati Lenovo Team.

Partito con l’undicesimo tempo, Jack Miller è scivolato in diciassettesima posizione nel corso dei primi giri. Nonostante la mancanza di grip che lo ha rallentato per tutta la gara, il pilota australiano è riuscito comunque a risalire fino all’undicesimo posto ma sul finale, a gomme ormai usurate, non ha potuto difendere la posizione, terminando quattordicesimo la gara.

Gara sfortunata per Pecco Bagnaia, costretto al ritiro dopo essere stato coinvolto subito in un incidente alla prima curva. Il pilota italiano, che partiva con il secondo tempo, si trovata in terza posizione quando Nakagami ha colpito la gomma posteriore della sua Desmosedici GP trascinandolo a terra insieme a Rins.

Dopo la gara di oggi Pecco è quinto in classifica generale, a 66 punti dal leader Quartararo, mentre Jack occupa la nona posizione a 16 punti da Bagnaia. Ducati mantiene invece la sua leadership nel Campionato Costruttori, grazie al secondo posto ottenuto quest’oggi da Jorge Martín (Pramac Racing) davanti al compagno di squadra Johann Zarco.

 

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 14°

“E’ stata una gara davvero strana e deludente. Dall’inizio alla fine ho sofferto molto per la mancanza di grip. Ho deciso di correre con la gomma posteriore dura nella speranza di poter essere forte sul finale, ma non è andata così. Gli avversari riuscivano a passarmi sia all’interno che all’esterno e la gomma era talmente usurata che non riuscivo a fare le mie linee. Peccato”.

 

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – Ritirato

“Prima di tutto sono contento di sapere che Nakagami sta bene dopo la brutta caduta. Secondo me oggi ha esagerato, considerando che era la prima curva del primo giro e che aveva già recuperato diverse posizioni. In ogni caso queste sono le gare e non c’è molto da aggiungere. Ora dobbiamo lavorare a testa bassa e rimanere concentrati per le prossime gare: arrivano dei Gran Premi dove possiamo fare bene e recuperare punti. Non sarà facile, vista la costanza di Quartararo, ma anche l’anno scorso avevamo uno svantaggio importante e siamo riusciti a chiude la stagione a 26 punti da lui, perciò è ancora tutto aperto”.

 

I piloti del Ducati Lenovo Team saranno in pista domani sul Circuit de Barcelona – Catalunya per una giornata di test ufficiali, mentre il prossimo Gran Premio si disputerà sul circuito del Sachsenring, in Germania, dal 17 al 19 giugno.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick