Moto3, Portimao: Dols vince e si prende il primo posto in campionato

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
dols

I protagonisti della classe leggera sono i primi ad affrontare la gara del Grande Prémio Tissot de Portugal e a tagliare per primo la linea del traguardo dopo un ultimo giro mozzafiato, è Sergio Garcia Dols (Gaviota GASGAS Aspar Team) che, grazie a questo secondo successo stagionale, prende il comando della classifica generale.

Lo spagnolo sale sul gradino più alto del podio affiancato da Jaume Masia (Red Bull KTM Ajo), secondo, e da Ayumu Sasaki (Sterilgarda Husqvarna Max), terzo. Il poleman Deniz Öncü (Red Bull KTM Tech 3) si vede sfuggire la prima vittoria mondiale terminando la corsa a Portimao col quarto posto davanti a Izan Guevara (Gaviota GASGAS Aspar Team).

Cronaca della gara 

Öncü parte sparato dalla pole position ma viene subito sotto pressione da Garcia Dols che si porta in seconda posizione dopo essere partito dal centro della seconda fila. Lo spagnolo e il turco iniziano un battibecco di sorpassi.

Guevara recupera terreno avvicinandosi ad Öncü. Il maiorchino si mette sulla scia del turno che risponde immediatamente. Il determinato pilota Tech3 rende la vita difficile a Guevara mentre Garcia Dols porta il suo vantaggio a 1,5 secondi. All’inizio del quinto giro, Guevara si tuffa su Öncü prendendogli il secondo posto. Il turco, in un batter d’occhio, è stato poi retrocesso al quarto posto con sopraggiungere di Sasaki.

Guevara Sasaki aumentano il proprio vantaggio su Garcia Dols che deve iniziare ad aumentere la difea. Mezzo secondo dietro di loro, Masia passa in quarta posizione trovandosi a trainare Öncü. Con 12 giri a disposizione, il vantaggio iniziale di Garcia Dols viene sfumato. Guevara raggiunge e supera il suo compagno di squadra con SasakiMasia Öncü che si uniscono alla bagarre del duo Aspar.

Un ultimo finale da masterclass 

Nei dieci giri successivi, i cinque piloti in testa si sono scambiati le posizioni giro dopo giro. Tutti hanno avuto la loro possibilità di condurre la gara in una fase o nell’altra, con Garcia Dols Masia che hanno anche avuto un contatto alla curva 1 mentre si contendevano la posizione in pista.

A due giri e mezzo dalla fine, Garcia Dols era in testa davanti a SasakiÖncüMasia Guevara. Il pilota del GasGas è stato inghiottito lungo il rettilineo, anche se all’inizio del penultimo giro, Sasaki Masia sono riusciti a farsi strada davanti a lui. Ma Garcia Dols non si è arreso, lottando indietro e passando su Masia per il secondo posto.

All’ultimo giro, con Sasaki in testa, Garcia Dols lo ha superato portandosi in testa; una coraggiosa mossa di Masia lo vede saltare dalla seconda alla quarta posizione. Ma Garcia Dols è stato perfetto nel giro finale ancora una volta, respingendo un determinato Masia per prendere la bandiera a scacchi e la sua seconda vittoria della stagione. Il pilota di Ajo ha dovuto accontentarsi del secondo posto, 0,069 secondi dietro a Garcia Dols, per un podio di nuovo dopo la sua vittoria ad Austin. Il terzo posto è andato a Sasaki, il suo secondo rostro della stagione, davanti ai frustrati Öncü Guevara in quarta e quinta posizione.

I piloti nella zona punti  

Il primo degli italiani al traguardo è Andrea Migno (Rivacold Snipers Team), settimo, preceduto da Carlos Tatay (CFMOTO Racing PrustelGP) e seguito, in ottava piazza, da Dennis Foggia (Leopard Racing). Chiudono la top 10 Joel Kelso (CIP Green Power) e il consistente rookie Diogo Moreira (MT Helmets – MSI).

Termina in 11° posizione la gara di Riccardo Rossi (Sic58 Squadra Corse) seguito da Tatsuki Suzuki (Leopard Racing). 13° posto per Scott Ogden (VisionTrack Racing Team) mentre Lorenzo Fellon (Sic58 Squadra Corse), dopo aver conquistato la sua miglior qualifica, termina la gara col 14° posto davanti a Stefano Nepa (Angeluss MTA Team).

Fonte: motogp.com

[smiling_video id=”267883″]

var url267883 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=267883”;
var snippet267883 = httpGetSync(url267883);
document.write(snippet267883);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick