MotoGp, Portimao: le qualifiche Ducati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
motogp

Jack Miller partirà dalla seconda fila con il quarto tempo nel GP del Portogallo, in programma domani sull’Autodromo Internacional do Algarve, nei pressi di Portimão. Dopo aver chiuso la FP3, disputata sempre sul bagnato, con il decimo tempo complessivo, il pilota australiano ha preso parte direttamente alla Q2 dove la pista, in condizioni miste, ha permesso comunque l’utilizzo delle gomme slick. Miller, subito a suo agio sulla sua Desmosedici GP, si è migliorato giro dopo giro ed è passato al comando verso la fine della qualifica, ma negli ultimi secondi è stato superato da tre altri piloti ed ha chiuso al quarto posto.

Qualifica sfortunata invece per Pecco Bagnaia. Il pilota italiano, tredicesimo dopo la FP3, ha dovuto prendere parte alla Q1 questo pomeriggio, primo turno del fine settimana disputato con cielo sereno e durante il quale la pista ha iniziato ad asciugarsi. Dopo un giro con gomme “rain”, Pecco è rientrato ai box ed è riuscito con le slick, incappando però in una brutta caduta dopo essere passato su una chiazza di bagnato. Portato al centro medico, è stato subito sottoposto ad una radiografia che ha escluso una frattura alla spalla destra dolorante. Per precauzione Bagnaia è stato comunque portato all’ospedale di Portimão per ulteriori accertamenti che hanno fortunatamente confermato la prima diagnosi. Domattina, prima del warm up, Pecco sarà comunque visitato nuovamente dai medici della Federazione per ottenere il nulla osta definitivo e poter prendere parte alla gara, nella quale dovrà però partire dall’ultima posizione in griglia.

Sarà comunque una Ducati a partire domani in pole position: Johann Zarco ha infatti siglato il miglior tempo (1:42.003) con la Desmosedici GP del Pramac Racing Team.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 4° (1:42.503)

“Siamo riusciti a centrare il primo obiettivo del weekend, facendo una buona qualifica. Con le gomme slick sono riuscito ad essere veloce fin da subito, ma nell’ultimo giro ho commesso un errore alla curva 1 e non sono riuscito a migliorarmi ancora. In ogni caso sono soddisfatto: il quarto posto e la seconda fila sono un buon piazzamento per iniziare la gara domani. Sull’asciutto la moto funziona bene nonostante non abbiamo avuto sessioni asciutte per poterci lavorare. Se le condizioni rimarranno queste, sarà sicuramente decisivo il warm up di domattina per le ultime rifiniture prima della gara”.

I piloti della MotoGP torneranno in pista domattina alle ore 9:40 locali (le 10:40 in Italia) per il warm up, mentre la gara prenderà il via alle ore 13:00 (CEST -1.00) sulla distanza di 25 giri.
[smiling_video id=”267393″]

var url267393 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=267393”;
var snippet267393 = httpGetSync(url267393);
document.write(snippet267393);

[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick