MotoGp, Assen: il venerdì delle Ducati

 MotoGp, Assen: il venerdì delle Ducati


Jack Miller e Francesco Bagnaia sono tornati in pista quest’oggi sullo storico TT Circuit di Assen, per disputare le prime due sessioni di prove del Gran Premio d’Olanda, nono appuntamento della stagione MotoGP 2021.

Dopo una sessione di FP1 completamente asciutta, nel primo pomeriggio sul circuito olandese ha iniziato a piovere, una decina di minuti dopo l’inizio della FP2. Undicesimo al termine della sessione del mattino, Miller ha potuto sfruttare solo i primi minuti della FP2 prima che iniziasse a piovere, migliorando leggermente il suo tempo e chiudendo in 1:34.066, al dodicesimo posto. Bagnaia ha invece chiuso la prima giornata con il quattordicesimo tempo in 1:34.265, crono ottenuto durante la FP1 del mattino.

Entrambi i piloti del Ducati Lenovo Team punteranno quindi a migliorare i propri riferimenti e ad ottenere l’accesso diretto alla Q2 durante il turno di FP3 di domattina, dove il fattore meteo potrebbe rivelarsi decisivo a determinare la classifica finale delle libere prima delle qualifiche.

 

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 12° (1:34.066)

“Sono abbastanza contento di questa prima giornata. Questa mattina ci siamo concentrati soprattutto sul passo gara con le gomme usate. Sapevamo che nel pomeriggio sarebbe venuto a piovere e volevamo provare subito il time attack. Nei minuti iniziali della FP2 abbiamo però dovuto effettuare una prova di setup e nel mentre è iniziato a piovere, impedendoci di riuscire a migliorare il tempo. In ogni caso sono positivo e convinto che riusciremo a migliorarci domani”.

 

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 14° (1:34.265)

“Non sono molto soddisfatto di questa prima giornata ad Assen. La pista mi piace sempre moltissimo, ma mi ci devo ancora adattare. Abbiamo diverso lavoro da fare sulla moto e sento che ci manca ancora qualcosa. Nel pomeriggio abbiamo fatto una prova che purtroppo non mi è piaciuta e che ci ha fatto anche perdere del tempo, impedendoci di migliorare il crono prima che iniziasse a piovere. La cosa positiva è che ora abbiamo le idee più chiare su che direzione prendere. Se la FP3 domattina sarà asciutta, sono fiducioso di poter essere veloce e competitivo”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *