Moto2, Italtrans e Bastianini sul tetto del mondo: le dichiarazioni

 Moto2, Italtrans e Bastianini sul tetto del mondo: le dichiarazioni


Enea Bastianini si laurea Campione del Mondo Moto2 insieme a Italtrans Racing Team, un finale dal sapore dolce, ineguagliabile, sopraffino, BESTIALE.

Questo è stato il Gran Premio del Portogallo, ultima tappa del Campionato del Mondo MotoGP. La gara numero quindici di una stagione che non potremo mai dimenticare, che verrà sicuramente ricordata nei libri di storia del motociclismo tra cancellazioni, rinvii. Un campionato che, a causa di un nemico comune e invisibile, ha dovuto chiudere le porte agli appassionati, che hanno continuato a viverlo solo attraverso la televisione. Ma le emozioni non sono mancate.

Abbiamo sfidato il Covid-19

Abbiamo sfidato il Covid-19, un calendario nuovo, gli altri team e i loro piloti, e alla fine siamo giunti sul traguardo di questo bellissimo circuito in Portogallo come Campioni del Mondo, con la bandiera a scacchi che sventolando ha messo un punto a una gara di 23 giri che sono sembrati però un’eternità.

Enea Bastianini, giunto a Portimao con un vantaggio di 14 punti su Lowes, 18 su Marini e 23 su Bezzecchi, non ha perso lucidità e con determinazione e imposizione si è preso il titolo Moto2. Un successo che arriva al termine di una stagione da vero e proprio protagonista, con
3 vittorie, 1 secondo posto, 3 terzi e gli altri piazzamenti praticamente sempre nella top ten.

La sua gara oggi è stata una corsa lucida, calcolata, senza sbavature, con una quinta posizione finale che è valsa il Mondiale. Il miglior risultato per concludere l’esperienza in Moto2 e approdare in MotoGP da Campione del Mondo.

Conclude la sua stagione da rookie Lorenzo Dalla Porta, che ha chiuso la gara a un soffio dalla zona punti con una spalla dolorante.

Da parte di Italtrans Racing Team un grande grazie a Dorna e Irta per aver reso possibile lo svolgimento del campionato, ma soprattutto a tutti i partner e gli sponsor che in questa stagione così difficile e particolare, ma anche incredibile, hanno scelto di starci accanto.

Arrivederci al 2021!

ENEA BASTIANINI

“È stata una stagione difficile, ma siamo riusciti a partire senza smettere mai di credere di poter conquistare il titolo. Essere qui oggi è incredibile. Dentro di me ci sono così tante emozioni. Questo è il giorno più bello di tutta la mia vita! Era la mia ultima gara in Moto2 con Mia, la mia moto, e non è stata affatto facile da gestire: era impossibile vincere, ma con la quinta posizione finale sono riuscito a conquistare il titolo. Dedico questa vittoria a Italtrans, alla Sig.ra Laura, a Germano e Claudio Bellina, a tutta la squadra, ai miei famigliari, alla mia ragazza e alle persone che mi sono state vicine”.

LORENZO DALLA PORTA

“Speravo di prendere qualche punto oggi, ma la spalla non mi ha permesso di fare meglio. Avrei voluto chiudere meglio la stagione e dimostrare i passi in avanti fatti quest’anno. Ora è tempo di fare un reset prima di ricominciare a lavorare questo inverno: non vedo l’ora di ripartire l’anno prossimo. Grazie alla squadra per il lavoro svolto e per non aver mai smesso di appoggiarmi”.

GIOVANNI SANDI, DIRETTORE TECNICO

“Ci sono poche parole per descrivere questo momento. Vincere un Mondiale è un’emozione unica. In queste due stagioni insieme a Enea abbiamo lavorato moltissimo e il risultato raggiunto oggi è la coronazione di ogni nostro sforzo. È un grande pilota e sono fiero di quello che abbiamo ottenuto insieme. È un momento memorabile. Grazie a Italtrans e a tutti i partner per aver reso possibile questo sogno”.

FRANCO BRUGNARA, CAPOTECNICO

“Lorenzo ha dato il massimo in una gara difficile per le condizioni alla spalla. Siamo giunti alla fine del suo anno da rookie, ma siamo già pronti a continuare a lavorare insieme per crescere. Oggi si celebra il gran lavoro di tutta la squadra con il titolo Moto2 conquistato da Enea! Bravissimo!”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *