Calcio, Under 14 Regionale, Atletico Lodigiani, Mastropietro: “La classifica? Non la guardo”

 Calcio, Under 14 Regionale, Atletico Lodigiani, Mastropietro: “La classifica? Non la guardo”


E’ iniziato con uno splendido risultato il 2020 dell’Under 14 regionale dell’Atletico Lodigiani. I ragazzi di mister Fernando Mastropietro hanno battuto 3-0 la Lupa Frascati, ex prima della classe, al termine di una prova molto positiva.

Siamo partiti molto forte…

“Siamo partiti molto forte e abbiamo chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti grazie al rigore di Sgambelloni e alla rete di Mohamed che poi ha segnato il gol del 3-0 nella ripresa. Abbiamo dominato a livello di palleggio e di distribuzione del pallone, ma sinceramente non guardo la classifica e non sapevo che stavamo giocando contro la capolista…

Il piazzamento è secondario

Il piazzamento è secondario, la cosa che conta di più è che questi ragazzi si divertano e crescano a livello di spirito di gruppo, esprimendo le loro qualità che sono importanti”. L’Under 14 dell’Atletico Lodigiani, in ogni caso, sembra aver cambiato passo: cinque vittorie e un pareggio nelle ultime sei partite e ora la vetta dista sei punti e il secondo posto (occupato proprio dalla Lupa Frascati) appena tre: “Sicuramente c’è entusiasmo, ma non dobbiamo avere fretta nei giudizi sia a livello individuale che di squadra – sottolinea Mastropietro – La cosa che mi fa più piacere è vedere gli elementi tecnicamente più dotati trascinare il resto del gruppo con l’umiltà e con il giusto atteggiamento”.

Inutile chiedere all’esperto allenatore

Inutile chiedere all’esperto allenatore (che è anche direttore tecnico del settore giovanile dell’Atletico Lodigiani) dove può arrivare l’Under 14 regionale dell’Atletico Lodigiani: “Quando si cominciano a fare i calcoli, ci possono essere risposte controproducenti” rimarca Mastropietro che poi ribadisce lo stesso pensiero quando si parla del prossimo match sul campo del Ceccano Academy penultimo della classe: “E’ molto pericoloso guardare la classifica, pensare di aver battuto la capolista e quindi automaticamente di aver già vinto contro i prossimi avversari. Bisognerà prepararsi molto bene dal punto di vista mentale e farsi trovare pronti per un’altra partita molto complicata”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *