Volley Club Frascati, Serie C/f, Mola: “Dovremo essere bravi a gestire i momenti di difficoltà”

 Volley Club Frascati, Serie C/f, Mola: “Dovremo essere bravi a gestire i momenti di difficoltà”


La prima squadra femminile del Volley Club Frascati, che militerà anche in questa stagione in serie C, ha messo alle spalle la prima settimana (abbondante) di preparazione. Le ragazze affidate a coach Flavia Mola e al rientrante Zè Araujo Barros stanno affrontando una serie di doppie sedute che proseguiranno fino al prossimo week-end.

Le parole della coach Mola

“Abbiamo cercato di anticipare i tempi e di chiedere alle ragazze la disponibilità per le doppie sedute proprio per farci trovare più pronte possibili ai primi appuntamenti ufficiali” spiega la Mola che quest’anno avrà per la prima volta in carriera la responsabilità tecnica di una squadra maggiore, dopo aver fatto molto bene nelle giovanili.

“Sto per affrontare un’esperienza molto importante e non facile, sono conscia delle difficoltà che ci potranno essere in un campionato di questo livello – sottolinea il tecnico – Bisognerà saper gestire gli inevitabili momenti di difficoltà che capiteranno nel corso della stagione, considerato che abbiamo un gruppo molto giovane”.

Per questi motivi, l’obiettivo principale della serie C femminile del Volley Club Frascati è abbastanza chiaro. “Questa squadra viene da una salvezza all’ultima giornata nello scorso campionato e si è ulteriormente ringiovanita: dovremo pensare a salvarci il prima possibile. Ci aspettiamo che le ragazze che hanno già fatto la serie C l’anno passato possano mostrare evidenti segnali di crescita e che la presenza delle poche ragazze “over” che sono in organico possa essere di stimolo alle altre meno esperte”.

La Mola collaborerà a stretto gomito con Zè Araujo Barros, che già qualche tempo fa aveva fatto parte della
famiglia sportiva del Volley Club Frascati. “Non avevo mai lavorato con lui, ma sono contentissima di questi
primi giorni assieme. Tra noi c’è un confronto costante anche al di fuori dello stretto discorso tecnico, speriamo
di poter crescere anche noi e far migliorare questo gruppo di ragazze”.

Molte di loro affronteranno anche il campionato di serie D, quello Under 18 e Under 16. “Quest’ultima sarà l’unica
categoria “in età” per diverse nostre ragazze e quindi in quel campionato proveremo ad essere molto competitivi,
dando comunque il massimo in ogni campionato”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *