Un altro gioiello di “casa” ritorna ad Anzio. Francesco Lucci 18 anni, reduce dal Campionato di Serie B con lo Zero 9 dove ha conquistato la A2 , torna ad Anzio e farà parte della squadra allenata da Maurizio Mirarchi.

Reduce dal titolo italiano Under 17 conquistato ad Anzio 2 anni fa’ , Francesco ha sposato subito il progetto della Società non esitando un attimo ad accettare la nuova sfida, una società che punta ancora di più quest’anno alla valorizzazione del settore giovanile locale, con altri elementi che entreranno a far parte della rosa della prima squadra allenata dal coach Maurizio Mirarchi.

Le dichiarazioni di Francesco Lucci

Per iniziare vorrei ringraziare la società e l’allenatore Maurizio Mirarchi che mi hanno concesso questa opportunità di potermi allenare, e di poter crescere con gente del calibro di Federico Lapenna, Antun Goreta e tanti altri giocatori di grande livello. È un piacere per me tornare ad allenarmi ad Anzio che per me è la seconda casa da ormai 15 anni. Sono pronto e motivato per mettermi a disposizione dell’allenatore Maurizio Mirarchi e della squadra per poter raggiungere insieme l’obiettivo prefissato che è quello di tornare nella massima serie.

Le dichiarazioni del presidente Francesco Damiani

Un felice ritorno ad Anzio dell’atleta Francesco Lucci, a cui do’ il bentornato, un giovane di grande talento che, molto potrà’ dare alla rosa gestita da Maurizio Mirarchi. Sono altresì felice del suo ritorno in considerazione dei piani di investimento previsti per il settore giovanile ad Anzio. Vogliamo puntare ad essere un polo di attrazione per tutto il territorio Romano e Pontino per la crescita dei giovani. Punto fondamentale che ci ha portato alla decisione di trasferirci ad Anzio, dove non abbiamo più’ avuto i problemi affrontati a Latina, dalla piscina scoperta, agli spogliatoi e soprattutto, gli spazi acqua. Ad Anzio siamo a casa, grazie alla stretta collaborazione del gestore FINPLUS che, ringrazio!

Nell’anno scorso, definito anno zero, abbiamo cominciato dalla parte più’ giovane del vivaio, acquagoal ed under 13, in questa stagione oltre a rinforzare la base, ci dedicheremo con attenzione ai nostri under 15/17/20. Un progetto a cinque anni che, ci porterà’ ad avere un parco atleti di primario livello.