Universiade, l’Italia della scherma affila le lame

 Universiade, l’Italia della scherma affila le lame


Saranno diciotto gli atleti della scherma azzurra che, dal 4 al 9 luglio, saliranno sulle pedane del PalaUniSa di Salerno, e proveranno a conquistare il podio alla 30^ Summer Universiade Napoli 2019. La scherma azzurra punta a ribadire il suo ruolo da protagonista sulla scena mondiale, affidandosi ad una delegazione che sarà guidata dal consigliere federale Maurizio Randazzo. Nella sciabola femminile anche Lucia Lucarini, tesserata con le Fiamme Rosse, che ha già conquistato, tra l’altro, il primo posto alla Coppa del Mondo U20 nella Sciabola a squadre, un argento agli Europei Under 23 a Plovdiv, in Bulgaria, e un oro alla Coppa Italia Assoluti nella Sciabola individuale. Nella spada femminile, invece, tra le convocate c’è Nicol Foietta, che nel gennaio scorso ha conquistato il primo podio in Coppa del Mondo, a l’Avana, portando a casa la medaglia di bronzo, già conquistata anche ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona.

All’Universiade Napoli 2019 il programma delle gare vede protagoniste della prima giornata le prove individuali di spada femminile e di sciabola maschile. Venerdì 5 luglio toccherà invece a fiorettiste e spadisti salire in pedana, mentre a chiudere il programma degli individuali, sabato 6, saranno fiorettisti e sciabolatrici. Da domenica 7 luglio spazio alle gare a squadre, dapprima con le prove di spada femminile e sciabola maschile, quindi, lunedì 8 luglio, con quelle di fioretto femminile e spada maschile ed infine, nella giornata conclusiva, quella di martedì 9 luglio, con le gare di sciabola femminile e fioretto maschile.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...


Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *