Il WorldSSP300 ha messo in scena un’altra entusiasmante, adrenalinica e avvincente gara in occasione del Acerbis Spanish Round al Circuito de Jerez – Angel Nieto. Con un incidente al primo giro, la bandiera rossa ha subito interrotto la corsa che è ripartita poco più tardi.

Victor Steeman (Freudenberg KTM Junior Team), scattato dalla pole position, ha preso il comando alla curva 5 del primo giro. Manuel Gonzalez (Kawasaki ParkinGO Team) ha fatto una buona partenza ed è rimasto in seconda posizione alle spalle di Garcia, mentre Ana Carrasco (Kawasaki Provec WorldSSP300) è risalita fino a ricoprire il quarto posto.

Al secondo giro, la campionessa del mondo in carica è andata in testa con un’entrata all’esterno alla curva 6 mentre Gonzalez non ha aspettato a lungo prima di rispondere. Alla curva 13 Hugo De Cancellis (Team Trasimeno Yamaha) è caduto a causa di un contatto con Andy Verdoia (BCD Yamaha MS Racing). Quest’ultimo è riuscito a tornare in pista.

Nel frattempo, il gruppo di testa ha iniziato a frammentarsi quando Garcia, Gonzalez e Carrasco si sono staccati. I tre spagnoli hanno regalato uno spettacolo davvero unico al pubblico di casa. Con altri tre giri a disposizione, Victor Steeman e Galang Hendra Pratama (Semakin Di Depan Biblion Motoxracing) si sono avvicinati al gruppo di testa dando vita ad un finale da cardiopalma. Jan-Ole Jahnig (Freudenberg KTM Junior Team) è stato il leader del secondo gruppo in pista.

All’inizio dell’ultimo giro, Carrasco si è infilata su Gonzalez alla 1 mentre sognava già la sua prima vittoria della stagione ma il connazionale è tornato al comando superandola alla curva 6 e Hendra Pratama li seguiva in terza posizione.

Con un gruppo di piloti così vicini, solo il fotofinish poteva stabilire con precisione chi fosse il vincitore dell’appuntamento. Gonzalez è stato il primo a tagliare il tragaurdo firmando il terzo successo stagionale ed imponendosi sul campione del mondo nel 2017, Marc Garcia, e sulla campionessa in carica, Ana Carrasco. Un fantastico Galang Hendra Pratama chiude la gara col quarto posto davanti a Victor Steeman.

Sesto al traguardo Jan-Ole Jahning, davanti a Mika Perez (Scuderia Maranga Racing), Hugo De Cancellis, Tom Edwards (Kawasaki ParkinGO Team) e Manuel Bastianelli (Prodina IRCOS Kawasaki) che chiude la top 10 nel Round che precede quello di casa a Misano.

Fonte: worldsbk.com