Calcio, Torre Angela Acds, I° categoria, il saluto commosso di Rubenni: “Qui lascio un pezzo di cuore”

 Calcio, Torre Angela Acds, I° categoria, il saluto commosso di Rubenni: “Qui lascio un pezzo di cuore”


Ha portato la Prima categoria del Torre Angela Acds Calcio a chiudere il campionato con uno splendido secondo posto alle spalle del Certosa, quindi consegnando “virtualmente” al club caro alla famiglia Ciani un più che probabile ripescaggio in Promozione. Andrea Rubenni, però, dividerà le sue strade dal Torre Angela Acds perché ha chiuso un accordo con un altro club romano che gli consegnerà un’importante squadra di settore giovanile.

“Se avessi proseguito con una prima squadra, non mi sarei mosso da qui – spiega l’allenatore – Ma è arrivata questa offerta estremamente allettante che verrà ufficializzata a breve e non potevo dire di no. Non nascondo, però, che è stata durissima lasciare una società dove mi sono sentito a casa fin dal primo istante: qui lascio un pezzo di cuore, sarà sempre tifoso del Torre Angela Acds”.

Martedì sera, presso il ristorante che si trova all’interno del centro sportivo di via Amico Aspertini, la Prima categoria del Torre Angela Acds ha festeggiato la splendida annata. “Ringrazio di cuore la famiglia Ciani che mi ha dato costante fiducia, sostegno e anche comprensione nel momento in cui ho comunicato loro di questa opportunità. Ma un grazie va anche ai componenti dello staff tecnico, ai dirigenti che ci sono stati vicini e ovviamente ai ragazzi che hanno saputo superare un primo periodo di stagione molto difficoltoso, dimostrando grandissima personalità. Il secondo posto è soprattutto merito loro”.

Rubenni sottolinea con orgoglio un dato molto particolare: “Lascio Torre Angela senza aver perso una gara casalinga negli ultimi due anni e mezzo, dominando un campionato di Seconda categoria con l’Acds e poi replicando quest’anno in Prima con lo strepitoso secondo posto conquistato col Torre Angela Acds, dopo una striscia incredibile di 19 risultati utili consecutivi. Un ringraziamento finale va anche a tutte le persone di questo quartiere che hanno sostenuto con affetto il percorso della prima squadra come continueranno a fare anche nel prossimo futuro”.

Загрузка...


Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *