Rally d’Argentina, seconda posizione per Ogier-Ingrassia con la C3 WRC

 Rally d’Argentina, seconda posizione per Ogier-Ingrassia con la C3 WRC


Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno dimostrato tutta la loro abilità in gara e hanno concluso le fangose speciali della prima giornata in seconda posizione con la loro C3 WRC, a soli 11’’9 dal primo. Esapekka Lappi e Janne Ferm, vittime di un’uscita di strada, fortunatamente senza gravi conseguenze per loro, non sono riusciti a dimostrare tutto il loro potenziale.

Rally d’Argentina, fango a causa della pioggia

Le forti piogge di questi ultimi giorni hanno reso i 145,92 chilometri della prima giornata di gara teatro di continui cambi di aderenza, su tratti che nel migliore dei casi erano solo molto umidi ma che nel peggiore si trasformavano in vere e proprie pozze di fango. Da qui la necessità per i piloti di leggere il terreno nel miglior modo possibile, per adattare costantemente il ritmo. E anche dopo l’annullamento del primo passaggio nella Amboy – Yacanto (29,85 km) per motivi di sicurezza, questa giornata inaugurale ha mantenuto tutte le promesse.

Super Speciale organizzata a Villa Carlos Paz

Dopo un inizio gara combattuto, concluso con un secondo posto nella Super Speciale organizzata a Villa Carlos Paz, Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno scontato la loro seconda posizione di partenza nella speciale di apertura della giornata, dove il grip andava migliorando al passaggio delle vetture. Ma i sei volte campioni del mondo sono stati autori di un’escalation, con un terzo e un secondo tempo ex aequo, e hanno concluso la mattina al terzo posto. Su questi tracciati rapidi, disseminati di sassi non visibili, la coppia ha confermato la sua ottima forma a bordo della C3 WRC nel pomeriggio, concludendo in seconda posizione, a soli 11’’9 dal leader, un ottimo piazzamento per puntare alla vittoria finale.

Incidente per Esapekka Lappi e Janne Ferm

Nonostante un iniziale promettente quinto tempo (PS 2), Esapekka Lappi e Janne Ferm sono incappati in una zona a bassissima aderenza nella PS 3, nascosta dietro a un crinale e hanno forato appoggiandosi all’argine. Scesi al 9° posto per questa disavventura, sono ripartiti per migliorare il loro apprendimento in una prova che disputavano solo per la seconda volta, ma purtroppo la loro auto si è ribaltata nell’ultima crono della giornata. Fortunatamente l’incidente non ha avuto conseguenze per loro; l’auto invece, a causa dei danni subiti, non potrà ripartire.

Lunga tappa nel week end

Il seguito del Rally vede gli equipaggi affrontare la più lunga tappa del week-end (146,52 km), con un fondo che dovrebbe essere più favorevole rispetto alla prima giornata di gara. 

HANNO DETTO…                               

Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing

«Con le condizioni di aderenza che abbiamo visto oggi, sempre diverse, siamo naturalmente molto soddisfatti della seconda posizione di Sébastien e Julien a fine giornata, e ci prepariamo ad affrontare al meglio la tappa di domani, in modo che abbiano a disposizione tutti i mezzi necessari per conquistare la vittoria. Ci dispiace molto per Esapekka e Janne, che avrebbero meritato di meglio di quest’uscita di strada provocata come sembra da una foratura, ma l’importante è che ne siano usciti indenni e sono convinto che si riprenderanno molto velocemente.»

Sébastien Ogier, Pilota del Citroën Total WRT

«Il primo giorno del Rally d’Argentina è sempre molto complicato e faticoso, e sono felice di averlo concluso in questa posizione. Le ricognizioni delle speciali sono state effettuate prima della pioggia, e questo ha reso tutto più difficile. Ma abbiamo fatto il possibile e anche se qualcosa sull’auto è ancora da perfezionare, siamo sempre in lizza per la vittoria e la lotta è aperta. La seconda giornata si annuncia ancora più difficile perché, come spesso accade in queste crono, saremo in compagnia della nebbia.» 

CLASSIFICA GIORNO 1

  1. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 1h11’13’’9
  2. Ogier / Ingrassia (Citroën C3 WRC) +11’’9
  3. Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) +13’’4
  4. Meeke / Marshall (Toyota Yaris WRC) + 28’’1
  5. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 WRC) + 29’’4
  6. Evans / Martin (Ford Fiesta WRC) + 38’’2
  7. Sordo / Del Barrio (Hyundai i20 WRC) +41’’1
  8. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) +1’13’’6
  9. Suninen / Salminen (Ford Fiesta WRC) +1’59’’2
  10. Ostberg / Eriksen (Citroën C3 R5) +6’11’’1

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *