World SBK, Razgatlioglu è ottavo nella prima gara WSBK ad Aragon

 World SBK, Razgatlioglu è ottavo nella prima gara WSBK ad Aragon

Aragon – 05/04/19 Campionato Mondiale di SBK 2019 SBK Aragon Spagna nella foto–54 Toprak Razgatlioglu TUR Kawasaki ZX-10RR Turkish Puccetti Racing



Giornata di sole e temperature basse oggi al Motorland Aragon in Spagna, dove si sono disputate la Superpole e la prima gara del terzo round del campionato mondiale Superbike. Nelle prove libere di ieri Toprak Razgatlioglu, il pilota del Turkish Puccetti Racing, aveva concluso in tredicesima posizione con il tempo di 1’51″232. Questa mattina il pilota turco è sceso in pista per il terzo ed ultimo turno di prove libere e con il tempo di 1’51″966 è rimasto al tredicesimo posto della classifica cumulativa delle prove libere.

In Superpole Toprak è sceso sotto il muro del 1’51

In Superpole Toprak è sceso sotto il muro del 1’51 e con il crono di 1’50″985 ha ottenuto la sedicesima posizione. Sesta fila per lui nella gara che si è disputata nel pomeriggio sulla distanza di 18 giri. Il pilota del Turkish Puccetti è scattato bene al via, ma per evitare un pilota caduto in partenza per un contatto, proprio di
fronte a lui, Razgatlioglu era costretto a chiudere il gas e si ritrovava nelle ultime posizioni. Da qui iniziava la sua rimonta. Grazie ad un buon passo gara Toprak risaliva la classifica sino ad un ottimo ottavo posto finale.

Domani Razgatlioglu disputerà la Tissot Superpole Race di soli 10 giri e a seguire gara2, che come oggi avrà la durata di 18 giri.

Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere

1) Bautista (Ducati) – 2) Lowes (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Sykes (BMW) – 5) Laverty (Ducati) ……… 13) Razgatliuoglu (Kawasaki) Superpole: 1) Bautista (Ducati) – 2) Cortese (Yamaha) – 3) Sykes (BMW) – 4) Lowes (Yamaha) – 5) Rinaldi (Ducati) – 6) Laverty (Ducati) ………. 16) Razgatlioglu (Kawasaki) Gara1: 1) Bautista (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Davies (Ducati) – 4) Lowes (Yamaha) – 5) Sykes (BMW) – 6) Van der Mark (Yamaha) – 7) Cortese (Yamaha) – 8) Razgatlioglu (Kawasaki)

Toprak Razgatlioglu

“Sono scattato bene allo spegnersi del semaforo, ma poi ho visto Reiterberger cadere, e per evitare un impatto con la sua moto ho dovuto chiudere il gas, con il risultato che mi hanno superato tutti e mi sono ritrovato nelle ultime posizioni. Ho trovato ben presto un buon ritmo ed ho iniziato a recuperare posizioni. Giravo con gli stessi tempi del gruppo davanti a me e mi sono avvicinato a loro sino a chiudere in ottava posizione. La moto va bene ma dobbiamo rivedere ancora qualcosa per quanto riguarda la parte elettronica. Per domani sono fiducioso perché se riuscirò a fare ancora una buona partenza posso ottenere un risultato ancora migliore. Grazie ai ragazzi della mia squadra per il loro supporto”.

Загрузка...


Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *