Il clima è mite sull’Autodromo do Algarve Portimao, ci sono tutte le condizioni per sfruttare al massimo questa giornata. In mattinata ci sono state alcune gocce di pioggia ma per fortuna non hanno compromesso il lavoro dei piloti.

Michael Rinaldi (BARNI Racing Team) è stato il primo ad entrare in pista. Già dalle 9 ha iniziato ad impostare la messa a punto della sua Ducati Panigale V4 R, a seguirlo è stato Eugene Laverty (Team Goeleven).

Dopo aver lasciato Jerez con un pacchetto dati interessante, Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) continua a confermare la sua crescita e le sue potenzialità; questa mattina lo ha fatto registrando un crono da 1’42.687.

Leon Haslam (Kawasaki Racing WorldSBK Team) continua a conoscere la sua Kawasaki ZX-10RR; l’inglese sta imparando in fretta e chiude la prima parte la mattinata in seconda posizione a 0.085 dal suo compagno di squadra e più veloce in pista, Jonathan Rea. Il Campione del mondo in carica questa mattina ha montato sulla sua moto nuovi pezzi.

Un altro inglese sta dimostrando di voler essere tra i leader del Campionato. Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK) si trova a 0.174 da Rea, ottenendo così il terzo tempo mentre il suo compagno di squadra, Michael van der Mark, è in sesta posizione.

Soddisfatti per i progressi fatti a Jerez, i piloti del BMW Motorrad WorldSBK Team continuano lo sviluppo della moto anche in Portogallo. Tom Sykes è riuscito a registrare il quinto tempo mentre Markus Reiterberger è nono.

Il team Aruba.it Racing – Ducati sta raccogliendo quanti più dati possibili e anche l’appuntamento a Portimao sarà un’occasione preziosa per trasformare la nuova V4 R nella moto da battere. Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) ha percorso solo quattro giri, mentre Alvaro Bautista ha percorso 24 giri chiudendo col 12° tempo.

I piloti del GRT Yamaha WorldSBK, Marco Melandri e Sandro Cortese, hanno segnato il settimo e il nono tempo e continueranno a lavorare su due diversi programmi di sviluppo della YZF R1.

Anche alcuni piloti della WorldSSP hanno continuato a lavorare in vista dell’inizio di stagione. Jules Danilo ha esordito con la Honda del CIA Landlord Insurance. Raffaele De Rosa è stato il più veloce seguito dal duo del GTM Yamaha, Jules Cluzel e Corentin Perolari, subito dopo si è piazzato Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing).