MotoGp, Australia 2018: la pagella del Dicos

 MotoGp, Australia 2018: la pagella del Dicos


MAVERICK VINALES 10: Lo spagnolo riporta al successo la M1 dopo 25 gare di astinenza. Un digiuno durato troppo. Anche questa volta è partito in sordina, ma subito si è riportato sotto le posizioni che contano. E’ stato bravo nel saper gestire gli eventi a suo favore e così festeggia su una delle piste più belle del mondo. Bravissimo!

 

ANDREA IANNONE 9,5: Phillip Island è un tracciato che gli piace e si è visto anche quest’anno. Anche se più volte ha dato l’impressione di aver osato troppo, l’italiano non ha mai gettato la spugna. Si è avuta la sensazione che se la moto l’avesse aiutato di più, il successo non sarebbe stato una chimera. Complimenti!

 

ANDREA DESMODOVI 8: La moto c’è ma in Australia il forlivese continua a non esserci del tutto. Se si guarda a quanto raccolto l’anno scorso, la terza piazza è grasso che cola. Se, però, si guarda cosa è successo a Marquez, è ancora lontano dall’essere un pericolo costante. Forza!

 

ALVARO BAUTISTA 9: E’ autore di una prestazione superba, su una moto che fino a poche ore prima aveva tutt’al più sognato. Un piazzamento che dimostra la bontà e la competitività delle rosse di Borgo Panigale. Applausi!

 

VALENTINO ROSSI 5: Al traguardo, tra una scusa e una lamentela, tra una giustificazione ed un pianto mediatico, dimostra ancora una volta che la Yamaha ha sbagliato a puntare su di lui per tentare di vincere. Certo farà vendere, ma quanto costano in termini di immagine sportiva queste vendite? Sconfitto!

 

YAMAHA: Ritrovata.

 

SUZUKI: Gagliarda.

 

DUCATI: Paga le scelte di mercato dei piloti.

 

HONDA: Senza il migliore sono uccelli per diabetici.

 

PIANTOCRONACA: La vittoria del pilota Yamaha “sbagliato”, è stata un colpo troppo forte per il cuore di chi per farsi seguire è costretto ad urlare mentre vive di luce riflessa. Va bene l’italiano “sbagliato”, fa niente le vittorie di Lorenzo, ma la vittoria di…No…Nooo, mannaggia mannaggia…Un abbraccio forte!

Fonte foto: pagina Facebook MotoGp

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *