Rea: “A Portimao per vincere”

 Rea: “A Portimao per vincere”


Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) torna sul circuito che lo ha visto esordire nel Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike e arriva al Round portoghese Nolan in un’ottima posizione in classifica. Ma i 92 punti di vantaggio sul secondo non lo fanno adagiare, anzi. Gli danno molta motivazione in vista della ripresa della stagione dopo la pausa estiva. Rea spera di continuare la sua striscia di risultati ottimi anche sul circuito portoghese ed avvicinarsi così alla conquista del quarto titolo consecutivo.

L’Autodromo Internacional do Algarve è stato il primo tracciato su cui Rea ha corso in SBK®, ottenendo uno splendido quarto posto nella gara di debutto, nel 2008. A questo risultato hanno fatto seguito molti altri podi a Portimao, ma la prima vittoria è arrivata solo in Gara 2 nel 2014, al suo ultimo anno in Honda. Da allora, nessuno è più riuscito a salire sul gradino più alto del podio, perché Rea lo ha monopolizzato con le doppiette nel 2015 e nel 2017.

Forte delle due doppiette consecutive a Laguna Seca e Misano, Rea spera di conquistare la terza questo fine settimana: “Sono entusiasta di tornare a Portimao, perché è un circuito che mi piace molto. La pausa estiva è stata davvero lunga, quindi i test in Portogallo di qualche settimana fa mi hanno aiutato a riprendere il ritmo. Abbiamo lavorato su diversi elementi del telaio e sulle gomme Pirelli, ma il vero lavoro comincerà questo fine settimana quando cercheremo di configurare la Ninja ZX-10RR in base alle condizioni del tracciato e fare il miglior lavoro possibile. Ci sono molti connazionali che vengono qui per sostenermi e questa cosa mi entusiasma. L’obiettivo è chiaro, provare a vincere entrambe le gare

Fonte: worldsbk.com

Загрузка...


Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *