Misano: le qualifiche del Forward Racing Team

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
E’ stato un sabato di qualifiche amaro quello di oggi, presso il circuito di Misano Adriatico.
La notizia di maggior rilievo riguarda la decisione di Isaac Viñales, presa dopo un confronto con il Team e i medici, di non prendere parte alla gara di domani, a causa del forte dolore al braccio operato solo tredici giorni fa. Non sono bastate le cure antidolorifiche a permettergli di scendere in pista in condizioni sufficienti da potergli garantire continuità di prestazione, così si è preferito far riposare il pilota spagnolo, per averlo in forma per la gara di Aragon.
Stefano Manzi, dal canto suo, ha faticato, in entrambi i turni odierni, nella ricerca di un setting che potesse permettergli di accorciare il gap dai piloti davanti: domani partirà dall’ottava fila, spinto dal caloroso pubblico di casa.
Si partirà alle ore 09:05 con il Warm Up, a seguire, alle ore 12:20, si spegneranno i semafori della tanto attesa gara.
Stefano Manzi – Pilota

“E’ stata una giornata difficile quella di oggi: al mattino non siamo partiti benissimo con il setting di ieri che ci penalizzava molto. Nelle qualifiche abbiamo migliorato qualcosina, infatti eravamo più veloci e siamo riusciti a tenere un ritmo costante. E’ stato un peccato non esser riusciti a sfruttare a dovere la gomma morbida da qualifica. Ora resta da decidere quale gomma utilizzare in gara domani, se con mescola dura o morbida, e lo faremo nel Warm Up di domattina”.
Isaac Viñales – Pilota

“Sapevamo fin dall’inizio che questo fine settimana sarebbe stato complicato da affrontare. Non mi aspettavo che il braccio avrebbe fatto così male, nonostante la modifica fatta sul setting, rispetto a ieri. Abbiamo optato per non correre la gara di domani ed essere prudenti, onde evitare ulteriori cadute e tornare in forma ad Aragon”.
Giovanni Cuzari – Team Owner

“ E’ stato senz’altro un sabato che non ci aspettavamo: dispiace molto per Isaac che, visto il forte dolore al braccio, non sarà in grado di disputare la gara di domani. Abbiamo provato con tutte le cure mediche possibili, ma il dolore è troppo forte, dopo lo sforzo di ieri, quindi abbiamo preferito dare al ragazzo quanto più riposo possibile, per averlo pronto nel prossimo weekend di corse ad Aragon. 
Stefano ha avuto una giornata in salita, domani darà battaglia partendo dalla ottava fila: ci ha abituato a grandi rimonte e sono sicuro che domani, col calore del tifo di questo incredibile pubblico, disputerà una splendida gara di casa. Tenevo, infine, a fare un ringraziamento speciale va a tutti gli sponsor che ci hanno raggiunti in questo, per noi, importante weekend ”.
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick