Rossi: “Una gara bella e tosta, da testosterone”

 Rossi: “Una gara bella e tosta, da testosterone”


Valentino Rossi era il più atteso ad Assen. L’ottava gara del portacolori Movistar Yamaha MotoGP si chiude con un quinto posto che certamente avrebbe potuto essere qualche cosa in più. Il nove volte campione parte forte dalla prima fila, lotta nel gruppo degli aspiranti vincitori superando per sette volte i rivali nell’ultima chicane e nel duello con Andrea Dovizioso (Ducati Team), a meno due dalla bandiera a scacchi, è costretto ad andare largo e a perdere la possibilità di salire sul podio.

“È stata una gara bella e tosta”, racconta Rossi che nelle fasi iniziali, infuocate di una delle prove più spettacolari della classe regina, è anche venuto a contato con Jorge Lorenzo (Ducati Team) nella curva 1. “Sono stati duelli da testosterone. Il contatto con Lorenzo (forse a causa della perdita dell’anteriore del ducatista, ndr) è stato fortuito e per fortuna l’ho preso centrale, Marquez e Viñales erano andati larghi e pensavo di giocarmela”.

Fonte: ferrari.com

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *