Il numero 88 fa il vuoto e dà l’impressione di avere qualche cosa in più rispetto agli avversari, uomo pole e uomo vittoria, il madrileno è un corridore completo. Il successo del motociclismo tricolore è però corsale con quattro italiani nelle prime cinque posizioni della classifica.

Torna a podio dopo Sepang 2017, Enea Bastianini (Leopard Racing) che interpreta una gara tutta in risalita e chiude come secondo. Lotta e raccoglie l’ultima piazza nobile Marco Bezzecchi (Redox PruestelGP). Il vincitore del GP argentino è sempre di più la rivelazione di questo inizio campionato. Dopo aver comandato la corsa per diversi passaggi lotta per il terzo posto con Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3™) e ha la meglio sul connazionale nei metri finali.

Fonte: motogp.com