Calcio, Allievi regionali, Torre Angela, regalo di Natale. Calvanese: “Salvezza non impossibile”

 Calcio, Allievi regionali, Torre Angela, regalo di Natale. Calvanese: “Salvezza non impossibile”


Gli Allievi regionali fascia B del Torre Angela calcio si sono fatti il miglior regalo di Natale possibile. Dopo oltre due mesi di tentativi, la squadra di mister Enzo Calvanese è riuscita ad ottenere il primo storico successo nella categoria regionale e lo ha fatto violando con un pirotecnico 3-2 il campo dell’Accademia Sporting Roma a cui i ragazzi del club caro alla famiglia Ciani hanno lasciato l’ultimo posto solitario.

Calcio, meritato il successo per il Torre Angela

«Il risultato è pure troppo risicato per quello che si è visto in campo, avremmo meritato un successo più largo viste le tante occasioni create – spiega Calvanese – Siamo andati inizialmente sotto, ma abbiamo pareggiato i conti con Schina prima che un rigore molto generoso spedisse i locali in vantaggio prima del riposo. Nella ripresa, però, siamo entrati in campo con ancora maggiore cattiveria e determinazione: ancora Schina ha pareggiato i conti, propiziando poi il gol del decisivo sorpasso di Plazzo e dimostrandosi sicuramente tra i migliori in campo. Sono contento per i ragazzi che in questa prima parte di campionato hanno fatto il possibile, districandosi tra diverse difficoltà, e per la società che ci è stata sempre vicina».

Calvanese spiega le sofferenze della prima parte di stagione

«Abbiamo avuto alcune defezioni proprio in prossimità dell’inizio del campionato e qualche
promessa non mantenuta da parte di altre società. Questa situazione ci ha messo in
difficoltà e abbiamo provato a tamponare con l’aiuto dei Giovanissimi che, però, ovviamente
non erano pronti per affrontare una categoria di questo tipo. Ora, comunque, sono in arrivo
alcuni rinforzi che potranno dare un contributo ai nostri ragazzi: credo alla salvezza perché
non è lontanissima e ovviamente dovremo fare la corsa sulla quart’ultima». Che
curiosamente è quel San Lorenzo calcio che sarà il primo avversario nel 2018 (il 13 gennaio).
«Giocheremo in casa e sarà una partita molto importante. Non mi aspettavo di vedere
quella squadra in lotta per le zone basse di classifica, comunque mi auguro che il nostro
gruppo possa lavorare serenamente e con la giusta applicazione durante la pausa natalizia
per preparare questa sfida» conclude Calvanese.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *